Il pollo al curry è un piatto della cucina asiatica, un secondo piatto indiana e light, quindi perché non sperimentare anche a casa la ricetta originale del petto di pollo al curry? Il colore è inconfondibile, il pollo al curry è molto speziato ovviamente, si crea un mix chiamato masala, che è il risultato di un pesto di diverse spezie indiane, lo potete comprare già pronto o prepararlo a casa da zero seguendo la ricetta originale. Vediamo come fare il petto di pollo al curry a casa con la ricetta originale di questo delizioso piatto light della cucina indiana, ideale per una cena a tema etnico, non dimenticate di accompagnare il pollo al curry con riso basmati appena bollito, proprio come vuole la tradizione!

petto di pollo al curry ricetta originale con riso
Vai subito alla ricetta

Pollo al curry da fare con il riso e il masala: cos’è e come si prepara

Il pollo al curry si mangia con il riso basmati, per cucinare il riso vi basterà seguire le istruzioni riportate sul pacco del prodotto, ciò che vogliamo approfondire invece è il masala, il mix di spezie che serve per condire il petto di pollo. Quando si dice India si dice anche spezie, e il masala è il tipico esempio che gli indiani non lasciano speziare i piatti a caso. Per speziare il pollo al curry occorre avere a disposizione queste spezie, si trovano facilmente in commercio anche online: la curcuma, il pepe di cayenna, il curry e il cumino! Munitevi di pesto, versate tutte le spezie (nelle dosi indicate dalla ricetta originale qui sotto) e pestate finché il risultato è un mix perfetto di spezie, il masala appunto.

Ricetta originale del Petto di pollo al curry

Ecco la ricetta originale del petto di pollo al curry, seguite la ricetta passo passo e vedrete che risulterà semplice, veloce (quanto basta) e nutrirete una grande soddisfazione per il risultato. Dopo aver preparato questa ricetta non dimenticate di accostare una ciotolina di riso basmati accanto ad ogni piatto, così come vuole la tradizione. Effettivamente non sappiamo quanto sia light questo piatto, visto e considerato l’apporto calorico delle spezie e di tutti i condimenti, ma sicuramente si inserisce bene in un regime alimentare equilibrato e variegato.

Pollo al curry con riso Ricetta originale indiana

Pollo al curry, petto di pollo alle spezie come vuole la ricetta originale indiana, da accompagnare con riso, è un secondo piatto light.
Portata Secondo piatto
Cucina Indiana
Preparazione 20 minuti
Cottura 15 minuti
+ tempo extra per preparare le spezie 15 minuti
Tempo totale 50 minuti
Dosi per 4 persone
Calorie per porzione686kcal
Costo Basso

Altri dettagli

  • Facile da realizzare

Ingredienti

  • 800 g Petto di pollo
  • 250 g Yogurt greco
  • q.b. Sale fino
  • q.b. Pepe nero
  • 1 cucchiaino Pepe nero di caienna
  • 2 cucchiaino di Curcuma in polvere
  • 2 cucchiaini Paprika affumicata
  • 1 cucchiaini Cannella in polvere
  • 2 cucchiaino Cumino
  • 1 cucchiaini Semi di coriandolo in polvere

Per il soffritto

  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Zenzero fresco
  • 1 Peperoncino fresco
  • 1 Cipolla bianca
  • 10 g Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Coriandolo fresco

Per il riso basmati

  • 400 g Riso basmati
  • 600 g Acqua
  • 1 stecca Cannella
  • 3 bacche Cardamomo
  • 1 Anice stellato
  • q.b. Sale grosso

Istruzioni

Come fare il pollo al curry

  • Per fare il pollo al curry iniziamo preparando la marinatura di spezie: versiamo tutte le spezie da usare per il petto di pollo in un tegame, facciamole tostare a fiamma bassa per appena 2 minuti. Poi trasferiamole in una ciotola capiente e aggiungiamo un pizzico di pepe e sale. Aggiungiamo lo yogurt greco e mescoliamo con una spatolina, si creerà una cremina dal colore uniforme marroncina.
  • Affettiamo il petto di pollo, facciamo dei cubetti di circa 1,5 cm e versiamo il pollo nella marinatura di spezie. Mescoliamo bene e copriamo con pellicola trasparente. Lasciamo marinare in frigo per un quarto d'ora, anche se un paio di ore è il top. Più lasciate marinare e più la carne avrà un sapore speciale.
  • Quando il pollo è marinato si può iniziare a preparare il riso basmati: sciacquiamo il riso, lo mettiamo in un pentolino insieme alla cannella il cardamomo e l'anice stellato, quindi aggiungiamo acqua e sale grosso, copriamo con un coperchio e facciamo arrivare a bollore, poi lasciamo cuocere 8-10 minuti.
  • Nel frattempo prepariamo gli ortaggi per il soffritto: tagliamo la cipolla a fettine sottilissime, grattugiamo un po' di zenzero fresco, tagliamo il peperoncino a pezzi, togliamo il picciolo e teniamo i semi. Quindi versiamo l'olio in un tegame, schiacciamo l'aglio e aggiungiamolo insieme a cipolla, zenzero e peperoncino. Lasciamo soffriggere a fiamma moderata poi aggiungiamo il petto di pollo insieme a tutta la marinatura. Facciamo cuocere per 10 minuti.
  • Nel frattempo possiamo tritare finemente il coriandolo, ma lo dobbiamo aggiungere per ultimo in padella, quando il pollo è ben cotto. Lasciamone un poco da parte per decorare il piatto. Quando il riso basmati è pronto rimuoviamo le spezie e scoliamo l'acqua in eccesso, quindi versiamo un po' di riso e di petto di pollo al curry nei piatti, facciamo cadere un po' di coriandolo tritato sui piatti e la vostra cena indiana è pronta per essere servita!

CONSERVAZIONE

Il petto di pollo al curry con riso basmati si può conservare in frigo coperto da pellicola per 1-2 giorni al massimo. E’ sconsigliato congelarlo.

CONDIVIDI la Ricetta originale del Petto di pollo al curry da fare con il riso.

Dieta e Ricette è stato selezionato da Google News come Fonte Autorevole per la qualità dei contenuti proposti.

Rimani aggiornato e seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.