Le proprietà della Curcuma sono essenzialmente dovute a tutti i benefici della curcumina, il suo principio attivo, in grado di trasformare questa spezia in un medicinale. La curcuma è una spezia dalle proprietà miracolose, è in grado di dare effetti benefici a moltissime persone affette da patologie anche gravi e dire che fa anche dimagrire è proprio riduttivo. I benefici della curcumina sono tanti ed essenzialmente sono merito delle proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e immunostimolanti attribuite alla curcuma. Per beneficiare del potere curativo di questa spezia e del suo principio attivo possiamo includere questo alimento nella dieta, la curcuma in polvere o fresca infatti può essere usata in molte ricette e risultare buona per il palato oltre che per la salute.

curcuma proprieta benefici curcumina

Proprietà della curcuma e benefici della curcumina: a cosa serve

La curcuma ha proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e immunostimolanti, e sì, fa anche dimagrire. In erboristeria è usata contro dispepsia funzionale, calcolosi della colecisti, dispepsia biliare, epatopatie croniche, malattie infiammatorie e degenerative croniche. Inoltre, grazie al suo sgargiante colore arancio vivo, l’estratto di curcuma è usato come colorante naturale.

E’ merito della curcumina, il principio attivo della curcuma di cui diversi studi hanno dimostrato i suoi benefici biologici e farmacologici. lA curcumina è un potente antiossidante, antinfiammatorio, neuroprotettivo, regolatore del microbiota intestinale, antidiabetico, anti-artrite e anticolesterolo. Questo fa sì che la curcuma possa essere usata per curare oltre che per nutrire, e quindi la ritroviamo anche in ambito farmacologico.

In particolare la curcumina è in grado di prevenire e trattare lo stress ossidativo e le sue conseguenze, ossia invecchiamento, diabete, patologie cardiovascolari, neurodegenerative o il cancro. Parlando di proprietà e benefici della curcuma è importante sottolineare che è antinfiammatoria, infatti sono moltissime le patologie che si possono alleviare includendola nella propria dieta.

Secondo un recente studio del 2019 la curcumina assunta per via orale una volta ingerita e arrivata nell’intestino si trasforma in una serie di metaboliti ancora più attivi della curcumina stessa, i quali hanno un ruolo neuroprotettivo importante. E’ questa trasformazione intestinale a garantire che la curcuma abbia effetti neuroprotettivi, nello specifico riduce stress ossidativo e neuroinfiammazione, inoltre migliora la funzione neurocomportamentale e previene la neurodegenerazione della malattia di Parkinson. La curcumina, o meglio la tetraidrocurcumina in cui viene trasformata dai nostri microbi intestinali, sembra utile anche nel morbo di Alzheimer, mantiene infatti normale la struttura e funzione dei vasi cerebrali e delle sinapsi.

E’ stato dimostrato che la curcumina è utile nel trattamento delle forme tumorali ed è un valido aiuto anche nel contrastare gli effetti collaterali tipici della chemioterapia. L’integrazione della curcumina, oltre che in cucina anche come integratore, è utile nel trattamento del diabete mellito di tipo 2, migliorando la sensibilità insulinica e riducendo la glicemia. Utile anche ad abbassare il colesterolo e per migliorare i sintomi e i processi infiammatori dell’artrite reumatoide la curcuma, con la curcumina, fa davvero bene alla salute.

Come usare la curcuma in cucina: le ricette da provare

La curcuma ha un sapore dolce ma non troppo delicato, per questo non piace a tutti, ma dopo aver saputo degli innumerevoli benefici e proprietà ci si può fare amicizia. La curcuma inoltre si accosta bene a molte ricette, e pensando a quant’è usata soprattutto in India ci viene subito in mente come esempio un bel piatto di riso e verdure speziato alla curcuma.

E’ una spezia dalle mille qualità come abbiamo visto e inserirla nella nostra cucina è importante, una questione di benessere fisico. Possiamo aggiungerne un po’ in ogni minestra che prepariamo assieme ad un pizzico di pepe nero, il quale attiva la curcumina, dunque è un abbinamento perfetto. Usare la curcuma in cucina non vuol dire solo usarla per aromatizzare zuppe e minestroni, anzi, possiamo realizzare una pasta di curcuma utile a fare il golden milk, il latte d’oro, per benefici e qualità, e altre ricette.

Possiamo usare la curcuma in polvere anche per dare un pochino di colore, ad esempio in una maionese di lupini vegana è molto utile. Invece, quella fresca si può usare come condimento per la pasta, ovviamente in piccole dosi in quanto potrebbe essere predominante e disturbare. Il pollo alla curcuma è una valida alternativa al pollo al curry, basterà seguire la stessa ricetta sostituendo il curry con la curcuma e il gioco è fatto.

CONDIVIDI le Proprietà della Curcuma, tutti i benefici della curcumina.

Le indicazioni riportate negli articoli di Dieta e Ricette hanno scopo ESCLUSIVAMENTE informativo e non intendono sostituire il parere di figure professionali come medico, nutrizionista o dietista, il cui intervento si rende necessario per la prescrizione e la composizione di terapie alimentari personalizzate.

Dieta e Ricette è stato selezionato da Google News come Fonte Autorevole per la qualità dei contenuti proposti.

Rimani aggiornato e seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.