Lo zenzero è una spezia dal gusto piccante benefica per lo stomaco, tutto l’apparato digerente e cardiovascolare. Ha un sapore particolare a cui ci si affeziona presto, è ottimo per condire zuppe, insalate, aromatizzare bevande come centrifugati salutari, tisana e acqua detox. Tra le principali proprietà dello zenzero ce n’è una che sicuramente fa la differenza: la radice dello zenzero è antinfiammatoria, quindi dona benefici diretti a chi soffre per l’artrosi. Tuttavia, è utile anche a diabetici, a chi vuole dimagrire o ha il colesterolo alto, spesso tutte queste condizioni possono essere risolte con un piccolo sorso di acqua e zenzero al giorno, vediamo perché.

zenzero proprieta benefici valori nutrizionali come usare spezia

Zenzero, la spezia piccante che sgonfia e spegne l’infiammazione

Lo zenzero è una pianta erbacea piccante capace di alleviare alcuni fastidi gastrointestinali, come gonfiore addominale e nausea, in cucina usiamo la radice dello zenzero come spezia.

Lo zenzero è piccante grazie a una sostanza chiamata gingerolo. I più importanti principi attivi presenti nello zenzero oltre al gingerolo sono: l’olio essenziale, lo shogaolo, la resina e le mucillagini.

Questa spezia non è comune sulle tavole degli italiani eppure la stiamo imparando ad apprezzare sempre di più. Sono molti gli europei che ormai non possono più fare a meno di usare lo zenzero in cucina o nei momenti di relax, perché ha molti benefici e il sapore non è nemmeno così male. La pianta dello zenzero ha origini asiatiche, ma anche qui in Italia le persone attente alla salute e amanti di giardinaggio la coltivano nei vasi per averne sempre una piccola scorta.

Usando quotidianamente lo zenzero nella tisana, nelle zuppe o per aromatizzare le verdure saltate in padella, o semplicemente aromatizzando l’acqua detox oppure un centrifugato (come il centrifugato detox con Ananas, mela e zenzero) si ottengono numerosi benefici. Lo zenzero spegne l’infiammazione dell’organismo, quando ci riferiamo all’infiammazione in senso generico parliamo delle tossine che abbiamo accumulato con abitudini alimentari malsane e della reazione del nostro sistema immunitario a tali tossine: l’organismo s’infiamma. Consumare la radice di zenzero ogni giorno, in modi diversi e senza esagerare, possiamo ottenere tutti i seguenti benefici.

Proprietà e Benefici dello Zenzero

La radice dello zenzero ha proprietà terapeutiche, ecco perché viene usato come rimedio naturale a diversi disturbi gastrointestinali e non sono. Ecco le proprietà e i benefici dello zenzero:

  • stimola la motilità intestinale riducendo il gonfiore addominale, quindi favorisce la digestione;
  • aiuta a prevenire raffreddore e influenza, rafforza le difese immunitarie;
  • agisce come gastroprotettore, aiuta l’organismo a produrre la mucina che protegge la mucosa gastrica dai succhi gastrici dello stomaco;
  • è un antiossidante naturale, infatti riesce ad inibire l’attività dei radicali liberi: questo vuol dire che riesce a contrastare lo sviluppo di malattie croniche causate dall’invecchiamento cellulare;
  • protegge dai sintomi del reflusso gastroesofageo (vedi la dieta completa per alleviare i sintomi dell’esofagite da reflusso), inibisce la pompa che produce i succhi gastrici;
  • aiuta a dimagrire, promuove la perdita di peso spegnendo l’infiammazione e velocizzando leggermente il metabolismo;
  • è un antinfiammatorio naturale, quindi oltre a far diminuire il girovita riesce anche a ridurre i sintomi dell’artrosi, e a ridurre i dolori mestruali e il mal di testa lieve.
  • abbassa i livelli di zucchero nel sangue;
  • riduce i fattori di rischio di ammalarsi di una malattia cardiovascolare.

Per questi e molti altri motivi, ad esempio il fatto che è un ottimo rimedio contro la nausea più ostinata come quella data dalla gravidanza, lo zenzero è un ottimo ingrediente da scegliere. Se vogliamo ottenere tutti i benefici dal consumo di zenzero lo dobbiamo scegliere quando abbiamo l’occasione di bere una tisana, dell’acqua detox aromatizzata o dobbiamo scegliere una spezia per la zuppa.

Gli effetti benefici dello zenzero non sono da considerare nel caso di zenzero disidratato con aggiunta di zucchero perché in tal caso avrà perso le sue qualità. La radice di zenzero si può comprare al supermercato nel reparto ortofrutta, ma si trova anche online come in questo caso (lo si trova più spesso in polvere):

Valori nutrizionali e come usare lo zenzero

Lo zenzero apporta 80 calorie (kcal) ogni 100 grammi, ma essendo usato come spezia, per aromatizzare e insaporire, non inciderà minimamente sul nostro apporto calorico e nutrizionale giornaliero quindi possiamo usarlo tranquillamente. Calorie a parte, lo zenzero apporta:

  • 1,8 grammi di Proteine;
  • 17,7 grammi di Carboidrati;
  • 1,7 grammi di Zuccheri;
  • 0,7 grammi di Grassi, di cui saturi solo 0,2 grammi;
  • 2 grammi di Fibra vegetale;
  • e 0 mg di Colesterolo.

Come usare lo zenzero, chi lo deve evitare? Ci sono solo alcuni casi in cui è sconsigliato assumere molto zenzero e con regolarità: in caso di gravidanza e allattamento (come precauzione meglio chiedere il parere del medico); in caso di allergia verso una o più componenti; se si soffre di gastriti e ulcere (infatti un eccesso di zenzero le può addirittura provocare). Dunque, in linea generale sappiamo che non dobbiamo esagerare, ma lo zenzero resta un ottimo alleato contro piccoli fastidi gastrointestinali e un valido aiuto per dimagrire con gusto.

CONDIVIDI le Proprietà dello Zenzero con benefici e valori nutrizionali della spezia.

Dieta e Ricette è stato selezionato da Google News come Fonte Autorevole per la qualità dei contenuti proposti.

Rimani aggiornato e seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.