I passatelli in brodo sono originariamente romagnoli, la seguente ricetta originale della nonna viene infatti dall’Emilia-Romagna dove i passatelli in brodo sono preparati spesso e anche per il pranzo di Natale. Per fare i passatelli in brodo romagnoli ci vuole l’apposito schiacciapassatelli con buchi grossi per fare spaghetti spessi circa 3 cm e dalla forma cilindrica irregolare. E’ una ricetta della cucina povera e semplice, fatta con ingredienti genuini e saporiti, i passatelli in brodo sono fatti con le uova, il pangrattato e il formaggio grattugiato. Vediamo la ricetta originale della nonna per preparare i passatelli romagnoli da fare in brodo aromatizzato al limone.

passatelli in brodo romagnoli ricetta originale
Vai subito alla ricetta

Passatelli romagnoli in brodo vegetale o di pollo (cappone)

I passatelli romagnoli sono una ricetta facile e perfetta per un pranzo con tutti in famiglia. Il brodo dei passatelli romagnoli secondo la ricetta originale è fatto con il classico tris di verdure, sedano carota e cipolla, chiodi di garofano, scorza di limone e un cappone, ossia un pollo castrato. Fare i passatelli in brodo di pollo come da ricetta della nonna, cioè usando il cappone, vuol dire rispettare la ricetta della tradizione, ma ad oggi qualche vegetariano potrebbe storcere il naso. Ed ecco perché vi suggeriamo un brodo vegetale, senza cappone, nel caso in cui in famiglia avete dei parenti vegetariani. I passatelli in brodo sono buonissimi e facilissimi da fare in entrambe le versioni, ma oggi vi proponiamo la ricetta tradizionale della Romagna, con brodo di pollo speziato. I passatelli in brodo sono un primo piatto leggero e genuino tradizionale italiano è ideale per il pranzo di Natale.

Ricetta originale dei passatelli in brodo romagnoli della nonna

La ricetta originale dei passatelli in brodo della nonna è facile da preparare, tutto ciò che vi occorre oltre alla normale utensileria è l’apposito schiacciapassatelli che potete trovare in un negozio di casalinghi oppure online, ecco noi abbiamo usato questo con buchi grossi e multiuso:

Passatelli in brodo romagnoli la Ricetta originale della nonna

Passatelli romagnoli in brodo la ricetta originale della nonna da fare a Natale o per un pranzo in famiglia, come fare i passatelli in brodo
Portata Primo piatto
Cucina Emilia-Romagna, Italiana
Preparazione 10 minuti
Cottura 1 ora
+ Tempo di riposo 15 minuti
Tempo totale 1 ora 25 minuti
Dosi per 4 persone
Calorie per porzione189kcal
Costo Basso

Altri dettagli

  • Difficoltà: media

Ingredienti

Ingredienti per i Passatelli in brodo

  • 150 g Parmigiano grattugiato
  • 150 g Pangrattato
  • 3 Uova
  • ½ Scorza di limone grattugiata
  • q.b. Noce moscata
  • 1 pizzico di Sale

Ingredienti per il brodo classico con il Cappone

  • 1 Cappone (pollo castrato)
  • 1 Carota
  • 1 Costa di sedano
  • 1 Cipolla
  • 2 Chiodi di garofano
  • 1 Scorza di limone
  • 1 e ½ cucchiai di Sale
  • 4-5 L di Acqua

Istruzioni

Come fare i passatelli in brodo

  • Per fare i passatelli in brodo romagnoli iniziamo preparando il brodo di cappone sistemando il cappone in una pentola capiente. Aggiungiamo la carota, il sedano. Prendiamo una cipolla e inseriamoci i chiodi di garofano e la scorza di limone, poi uniamola agli altri ingredienti del brodo in pentola. Versiamo circa 5 litri d'acqua fino a ricoprire il cappone e aggiungiamo un cucchiaio e mezzo di sale. Accendiamo il fuoco e lasciamo bollire 1 ora dall'inizio del bollore, trascorso questo tempo il brodo di cappone sarà pronto!
    1 Cappone, 1 Carota, 1 Costa di sedano, 1 Cipolla, 2 Chiodi di garofano, 1 Scorza di limone, 1 e ½ cucchiai di Sale, 4-5 L di Acqua
  • Passiamo alla preparazione dei passatelli: mettiamo in una ciotola parmigiano grattugiato e pangrattato e mescoliamo; in un'altra ciotola rompiamo le uova, grattugiamo la scorza di mezzo limone, aggiungiamo un pizzico di noce moscata e un pizzico di sale poi sbattiamo il tutto con una forchetta o con una frusta a mano.
    150 g Parmigiano grattugiato, 150 g Pangrattato, 3 Uova, ½ Scorza di limone grattugiata, q.b. Noce moscata, 1 pizzico di Sale
  • Una volta sbattute le uova aggiungiamole al parmigiano grattugiato e al pangrattato mescolando bene tutti gli ingredienti. Lavoriamo l'impasto con le mani fino ad ottenere una consistenza omogenea. Se necessario impastiamo su una spianatoia invece che nella ciotola. Quando l'impasto è omogeneo e ben lavorato lo avvogliamo nella pellicola trasparente e lo lasciamo riposare circa 15 minuti.
  • Mentre lasciamo riposare l'impasto dei passatelli filtriamo il brodo di cappone, circa 2 litri di brodo saranno utili a questa ricetta, li versiamo in una pentola e li scaldiamo sul fornello a fiamma media, aggiustiamo di sale se necessario. (Raddoppiando la quantità di passatelli useremo tutto il brodo di cappone)
  • Mentre il brodo di scalda dividiamo l'impasto dei passatelli in tre parti, prendiamo lo schiacciapassatelli con buchi più larghi dello schiacciapatate e inseriamo una parte d'impasto. Teniamo a portata di mano un coltello per tagliarli a 3 cm di lunghezza.
  • Tuffiamo i passatelli in brodo caldo (non bollente) man mano che schiacciamo l'impasto. I passatelli romagnoli cuociono in fretta, tre minuti e sono pronti per essere serviti in tavola!

Conservazione

Il brodo di cappone può essere usato in tante ricette si conserva in frigorifero per un paio di giorni, volendo conservarlo per più a lungo si può congelare. La carne di cappone privata del grasso, delle ossa e sfilacciata può essere a sua volta gustata in diversi modi, anche in aggiunta al brodo.

Consigli

Regolate la lunghezza dei passatelli in base al vostro gusto e dei vostri famigliari, c’è ad esempio chi sostiene che i passatelli più sono lunghi e più sono buoni, tutto sommato se riuscite a fare questa ricetta impeccabilmente ci sarà poco da ridire sulla lunghezza!

CONDIVIDI i Passatelli in brodo romagnoli la Ricetta originale della nonna.

Dieta e Ricette è stato selezionato da Google News come Fonte Autorevole per la qualità dei contenuti proposti.

Rimani aggiornato e seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Per fornire un servizio di qualità e aiutarci a sostenerci,

ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlock.

Grazie per contribuire al mantenimento.