Vinaigrette: la ricetta classica della salsa a base di olio e aceto, un condimento semplice e perfetto

La vinaigrette è un condimento semplice si usa per le insalate, ideale per marinare le carni e per insaporire carne, pesce o le verdure cotte. E’ un’emulsione di olio e aceto, la vinaigrette è francese, serve a marinare, insaporire le carni e rinfrescare le insalate. Preparare questa salsa è un’arte, la si impara e la si personalizza facilmente con altri ingredienti, come la senape, il miele, le erbette fresche, le spezie, la cipolla, o cambiando tipo di aceto. Attenzione perché se sostituiamo l’aceto con il succo di limone prepariamo la citronette, questa è la differenza tra i due condimenti: vinaigrette si prepara con l’aceto di vino bianco, invece l’altra si fa con il limone. Vediamo la ricetta classica originale francese della salsa a base di olio e aceto di vino bianco, la vinaigrette, e i modi per personalizzarla con altri ingredienti, impariamo a fare un condimento semplice e sempre perfetto.

salsa vinaigrette ricetta del condimento olio e aceto
Vai subito alla ricetta

Vinaigrette: che cos’è

Si tratta di un’emulsione, una salsa di olio e aceto usata come condimento per le insalate, le verdure crude o cotte, la carne e il pesce. La vinaigrette è ideale anche per marinare le carni e per questo può essere arricchita da spezie, aromi ed erbette fresche per dare più sapore ai piatti. Una volta che si impara l’arte della vinaigrette è possibile ricrearla per adattarla a mille ricette diverse, infatti, dopo la ricetta della salsa classica possiamo scegliere tra tutte le varianti di questa ricetta per realizzare quella che meglio si adatta alla pietanza da condire.

Dove si usa?

La vinaigrette è perfetta come condimento di insalate e verdure cotte, i carciofi, i porri, il cavolo, i fagiolini, gli asparagi. Rende speciale il pesce e marina la carne, sgrassando le carni troppo unte grazie alla presenza dell’aceto di vino bianco. Usata per tutte le ricette da rendere fresche, leggere e ben condite, per questa ragione si usa perlopiù durante il periodo estivo quando si cercano piatti freddi che rinfreschino senza rinunciare al gusto.

Ingredienti della versione classica francese e varianti

Gli ingredienti della vinaigrette classica francese sono:

  • olio extravergine d’oliva,
  • aceto di vino bianco,
  • sale fino,
  • pepe nero.

E’ possibile cambiare la ricetta originale francese aggiungendo o sostituendo gli ingredienti della versione classica per creare altri tipi di vinaigrette. Gli ingredienti solitamente usati per insaporire e rendere cremosa la vinaigrette sono:

  • senape,
  • miele,
  • erbette aromatiche fresche, come prezzemolo e rosmarino,
  • cipolla o aglio tagliati sottilmente,
  • spezie, soprattutto curcuma e cumino,
  • aceto di mele e aceto balsamico si sostituiscono all’aceto di vino bianco per ottenere un condimento più dolce e meno forte.

Origine della ricetta

L’origine della ricetta è francese, infatti il termine “vinaigrette” è francese e viene dalla parola “vinaigre” che vuol dire “aceto”, che appunto è l’ingrediente principale di questa emulsione. Si parla di “Vinaigrette Dressing”, e la parola “dressing” è inglese, significa “condimento” ed è il motivo per cui si accosta al nome di questa particolare ricetta, usata proprio per condire tutti i tipi di pietanze, dai contorni ai secondi piatti a base di carne o pesce.

Ricetta della Salsa Vinaigrette classica con olio e aceto di vino bianco

La vinaigrette classica si prepara con olio e aceto di vino bianco, i due ingredienti si miscelano in base a quanto volete esaltare il gusto acidulo di questo condimento. Se volete una vinaigrette più acidula aumentate la parte di aceto, se invece avete bisogno di affievolire il gusto acidulo quello che dovete fare è diminuire la parte di aceto. Ogni ricetta ha bisogno di una sfumatura di vinaigrette diversa, cioè più dolce o più acidula, con l’esperienza imparerete a gestire con maestria le porzioni esatte dei due ingredienti e aggiungerete una marcia in più ai vostri piatti.

Intanto che fate pratica, di seguito vi lasciamo le proporzioni base di olio e aceto necessarie per iniziare da principianti, segue la ricetta della salsa vinaigrette classica con tutti i passaggi di preparazione con consigli e varianti per speziare e insaporire la salsa.

Come fare la Vinaigrette: le proporzioni base di olio e aceto

Per fare la vinaigrette vi introduciamo alle proporzioni base di olio e aceto che dovete mantenere per creare un’emulsione perfetta. La vinaigrette si prepara unendo 2/3 di olio e 1/3 di aceto, il sale si aggiunge al bisogno. Il segreto per un’emulsione davvero ben riuscita è aggiungere gli ingredienti in uno specifico ordine: sale, aceto e infine l’olio. Leggendo la ricetta scoprirete perché è fondamentale seguire quest’ordine preciso.

Vinaigrette, Ricetta della salsa classica con olio e aceto

Vinaigrette, Ricetta della salsa classica con olio e aceto, di origine francese è un'emulsione, un condimento veloce, ideale per insalate e carni.
Portata Condimento
Cucina Francese
Preparazione 5 minuti
Tempo totale 5 minuti
Dosi per 150 g
Calorie per porzione100kcal
Costo Basso

Altri dettagli

  • Difficoltà: Molto facile

Ingredienti

  • 120 g Olio extravergine d'oliva
  • 40 g Aceto di vino bianco
  • 1 pizzico di Sale
  • q.b. Pepe nero

Istruzioni

  • Per preparare la vinaigrette prendiamo una ciotola in cui versiamo aceto e sale. Mescoliamo con una frusta a mano per far sciogliere il sale.
  • Continuando a mescolare versiamo l'olio a filo così creeremo un'emulsione. L'olio va aggiunto per ultimo altrimenti l'emulsione tenderà a dividersi. Aggiungiamo il pepe a piacere e mescoliamo ancora fino ad ottenere una vinaigrette omogenea.
  • Il risultato è un'emulsione all'aceto che si presenta omogenea, olio e aceto sono diventati una cosa sola. Ora la vostra vinaigrette è pronta per essere usata.

Conservazione

La vinaigrette perfetta è omogenea, e per averla così è necessario farla al momento. Infatti, quando la vinaigrette è messa da parte in frigo o a temperatura ambiente per essere conservata allora la parte liquida dell’aceto e la parte oleosa dell’olio si separano progressivamente sempre più.

Consigli

Preparate la vinaigrette sempre al momento.
 

Varianti della Vinaigrette adatte ad ogni pietanza

Una volta che si impara a preparare la vinaigrette classica come vi abbiamo spiegato in questa ricetta non resta che aggiungere o sostituire gli ingredienti per renderla più saporita o più cremosa. Le opzioni sono diverse, ad esempio se vogliamo più cremosità aggiungiamo senape o miele, se vogliamo più sapore aggiungiamo aglio o cipolla ed erbette aromatiche. L’importante è realizzare sempre al momento la vinaigrette che così si miscela bene e gli ingredienti restano omogenei in un’unica salsa.

Vinaigrette con la senape: ideale per insalate, pesce e verdure

La Vinaigrette con la senape è ideale per insalate, pesce e verdure, si prepara così: si aggiungono gli ingredienti in quest’ordine: aceto, senape, pepe, sale e olio, poi si frulla tutto mescolando con una frusta a mano e la salsa con la senape è pronta. Il motivo per cui l’olio è l’ultimo ingrediente da aggiungere al composto è che galleggiando tende a separare gli ingredienti della salsa.

Vinaigrette al miele: ottima con formaggi e frutta

La Vinaigrette al miele è ottima con formaggi e frutta, anche con le verdure è buona ma è preferibile con un ingrediente dolce come la frutta o particolare come il formaggio. Il procedimento è facile, il miele si aggiunge dopo che abbiamo miscelato sale e aceto, l’olio sempre alla fine.

Vinaigrette alle erbette aromatiche fresche: per insaporire la carne alla griglia

La Vinaigrette alle erbette aromatiche fresche serve per insaporire la carne alla griglia, mescolando semplicemente le erbette tritate alla ricetta originale si crea una salsetta perfetta per condire la carne grigliata. Ideale anche da spennellare sul pesce cotto per rinfrescarlo.

Vinaigrette con aglio o cipolla: buonissima all’aglio sulla carne e alla cipolla con le insalate di legumi

La Vinaigrette con aglio o cipolla: buonissima all’aglio sulla carne e alla cipolla con le insalate di legumi, si prepara aggiungendo aglio o cipolla ben sminuzzati alla ricetta base della salsa.

Vinaigrette speziata: per dare più colore e sapore alle insalate di verdure cotte

La Vinaigrette speziata per dare più colore e sapore alle insalate di verdure cotte, di solito si aggiunge curcuma, cumino, curry o paprika per speziare questo tipo di salsa, così da ottenere un piatto più evidente e saporito.

Vinaigrette con aceto di mele o aceto balsamico: ottime soprattutto sulle carni bianche oppure sulle insalate dolci

La Vinaigrette con aceto di mele o aceto balsamico sono due varianti ottime soprattutto sulle carni bianche oppure sulle insalate dolci.

Il gusto dolce dell’aceto di mele ammorbidisce la salsa che si presta meglio per marinare il pollo o il tacchino. Anche l’aceto balsamico addolcisce, ma colora, quindi si usa in dosi più limitate di aceto e lo si preferisce sulle carni rosse oppure nelle insalate verdi fresche come a base di lattuga e rucola.

Senza aceto ma con il limone, è la Citronette: perfetta per marinare carne, pesce e verdure crude

Senza aceto ma con il limone, è la Citronette che si dimostra molto più efficace per marinare carne, pesce o le verdure crude. Alla fine la consistenza è la stessa della ricetta classica ma riesce ad adattarsi meglio a piatti a base di pollo o per marinare. E’ importante riuscire a individuare la giusta dose di succo così da capire quanto vogliamo rendere agrumate le pietanze.

CONDIVIDI la Ricetta della Salsa Vinaigrette classica con olio e aceto di vino bianco con le sue varianti aromatiche.

Dieta e Ricette è stato selezionato da Google News come Fonte Autorevole per la qualità dei contenuti proposti.

Rimani aggiornato e seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.