Frittelle di polenta dolci con uvetta, Ricetta tradizionale della polenta dolce fritta

La ricetta delle frittelle di polenta dolci con uvetta è una di quelle ricette tradizionali che preparavano le nonne, infatti gli ingredienti e le dosi della preparazione sono il risultato della loro esperienza e cambiano da famiglia a famiglia. Questa versione delle frittelle di polenta con uvetta è ideale per riutilizzare della polenta avanzata evitando gli sprechi alimentari in modo gustoso, facile e veloce. Tuttavia preparare la polenta fritta amalgamata con l’uvetta è diventato negli anni un dolce tipico di febbraio e del Carnevale in cui tutta la famiglia ama stuzzicare dolci fritti e ricoperti di zucchero!

frittelle di polenta dolci con uvetta polenta fritta con zucchero a velo
Vai subito alla ricetta

Polenta fritta con uvetta e zucchero, un dolce veneto

Le frittelle di polenta dolci con uvetta sono un dolce tipico della cucina veneta che si prepara soprattutto nel periodo del Carnevale, ovvero durante il periodo di festeggiamenti che precede la Quaresima. Questo dolce croccante può essere un’ottima alternativa alle classiche frittelle dolci, e viene solitamente servito come dessert o come spuntino durante le festività.

Si tratta di una preparazione a base di polenta cotta, mescolata con uvetta e zucchero, che viene quindi fritta in abbondante olio caldo fino a doratura. Il risultato è un dolce croccante all’esterno e morbido all’interno, con un sapore dolce e aromatico grazie all’uvetta. Queste frittelle vengono solitamente servite calde e dorate passate nello zucchero.

Come varia la ricetta delle Frittelle di polenta dolci con uvetta

In Veneto, è tradizione aggiungere un goccio di grappa all’impasto delle frittelle di polenta dolci con uvetta, per conferire un sapore particolare e arricchire il gusto del dolce. Tuttavia, non è una pratica universale e dipende dalle preferenze personali dei singoli chef o delle famiglie.

Le frittelle di polenta dolci con uvetta possono essere apprezzate da persone di tutte le età, non solo dagli adulti ma anche dai bambini, basta sostituire la grappa con della semplice acqua naturale. Si tratta di un dolce tradizionale, semplice e gustoso, che può essere gustato come spuntino o dessert in qualsiasi momento della giornata. La combinazione di polenta morbida, uvetta zuccherata e croccante panatura esterna può soddisfare i palati di grandi e piccini.

Le frittelle di polenta dolci con uvetta sono una preparazione semplice e versatile, che può essere personalizzata a seconda delle preferenze. Ad esempio, si possono utilizzare diversi tipi di uvetta, come quella sultanina o quella candita, o addirittura frutta secca tritata come noci o mandorle. Inoltre, si può variare la quantità di zucchero a seconda dei gusti personali, oppure utilizzare zucchero di canna o miele in alternativa allo zucchero a velo. Queste frittelle possono essere gustate calde o fredde, e sono un’ottima alternativa per la merenda o per un dessert in occasioni speciali come feste o ricorrenze.

Polenta fritta con zucchero e uvetta, una tradizione da portare avanti

Parlando di polenta fritta con uvetta e zucchero si rimanda la memoria all’infanzia, ai dolci che la nonna preparava in casa, altro che le merendine industriali! Mantenere viva la tradizione culinaria è un modo importante per preservare la cultura e le radici di una comunità. La cucina e i dolci tipici possono essere trasmessi di generazione in generazione attraverso la preparazione e il condivisione di ricette familiari.

Preparare le frittelle di polenta dolci con uvetta per le nuove generazioni significa anche tramandare loro le tradizioni e i valori culturali delle generazioni precedenti, come l’importanza della famiglia e della condivisione del cibo. Inoltre, questi dolci possono rappresentare un momento di nostalgia e riconnessione con i ricordi d’infanzia per gli adulti, che possono condividere queste esperienze con i loro figli e nipoti.

In sintesi, mantenere viva la tradizione culinaria attraverso la preparazione di piatti come le frittelle di polenta dolci con uvetta è un modo per valorizzare e preservare la cultura e le radici di una comunità, oltre che un’occasione per creare momenti di condivisione e riconnessione tra le generazioni.

Ricetta delle frittelle di polenta dolci con uvetta e zucchero

La ricetta di frittelle di polenta dolci con uvetta è molto diversa, non solo da regione a regione ma anche da famiglia a famiglia. Infatti gli ingredienti della ricetta originale verosimilmente erano: farina di mais (non certo per polenta istantanea, ma quella che va cotta lentamente per quasi un’ora), acqua (con cui cuocere la farina di mais), uova, uvetta passa o candita (o addirittura qualsiasi altra frutta secca a disposizione in casa), la scorza di limone, il sale e lo zucchero semolato. Oggi troviamo una ricetta adeguata alle nostre ricche e moderne dispense, ecco perché troviamo ingredienti come il Lievito in polvere per dolci, la Grappa e la Farina di mais per polenta istantanea. Vediamo come preparare queste frittelle di polenta dolci con uvetta e zucchero con questa ricetta facile e veloce.

Frittelle di polenta dolci con uvetta e zucchero

Frittelle di polenta dolci con uvetta, Ricetta facile e veloce della polenta dolce fritta con lo zucchero, ecco come fare queste frittelle.
Portata Dessert, Snack
Cucina Italiana
Preparazione 40 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 1 ora
Dosi per 50 frittelle
Calorie per porzione150kcal
Costo Basso

Altri dettagli

  • Difficoltà: Facile

Ingredienti

Ingredienti per fare le frittelle di polenta dolci

  • 200 g Farina di mais per polenta istantanea
  • 150 g Uvetta
  • 1 Uovo
  • 2 cucchiai di Farina
  • 1 cucchiaino di Lievito in polvere per dolci (6 g)
  • 1 L Acqua
  • 1 cucchiaio di Zucchero semolato
  • 4 cucchiai di Grappa
  • 1 scorza di Limone
  • 1 pizzico di Sale

Ingredienti per friggere e servire

  • 1 L Olio di semi
  • q.b. Zucchero semolato

Istruzioni

Come fare le frittelle di polenta dolci con uvetta e zucchero

  • Per fare le frittelle di polenta dolci con uvetta e zucchero iniziamo proprio mettendo ammollo l'uvetta, nella grappa se intendiamo servirle a commensali adulti/in acqua liscia se intendiamo servirle anche a dei bambini.
  • Portiamo poi a bollore un litro di acqua in una pentola piuttosto capiente insieme ad un pizzico di sale. Quando bolle versiamo a pioggia la farina di mais per polenta istantanea nella pentola e lasciamo cuocere a fuoco medio per una decina di minuti mescolando di tanto in tanto come riportato sulla confezione. Togliamo dal fuoco e lasciamo raffreddare.
  • Dovrà passare più di un'ora affinché la polenta sia completamente fredda, perciò il consiglio è di mescolarla con un cucchiaio di legno per velocizzare lo scambio di temperatura e infine lasciare la pentola su un ripiano freddo o comunque esposto all'aria fresca circolante.
  • Quando la polenta sarà fredda uniamo l'uvetta insieme alla grappa (o l'acqua), aggiungiamo anche zucchero, scorza grattugiata di un limone, un uovo, i 2 cucchiai di farina e il lievito per dolci. Mescoliamo bene per amalgamare il tutto e se il composto dovesse risultare troppo morbido aggiungiamo ancora un cucchiaio di farina. Per essere certi di aver raggiunto la consistenza ideale friggete una piccola frittella di prova.
  • Iniziamo scaldando una padella con una generosa quantità di olio e quando raggiunge i 175 gradi, utilizziamo un cucchiaino per prelevare una porzione di composto di polenta e farlo scivolare nell'olio bollente, supportandoci con un dito. Friggiamo solo poche frittelle per volta per circa 5-6 minuti o finché non diventano dorate.
  • Se dovessero sfaldarsi, potete aggiungere altra farina al composto, altrimenti continuate a friggere le vostre frittelle fino a quando non avrete terminato tutto il composto di polenta. Una volta che sono dorate, le estraiamo dall'olio e le collochiamo su carta da cucina per far assorbire l'olio in eccesso. Successivamente le passiamo nello zucchero semolato oppure le spolverizziamo con lo zucchero a velo e le serviamo calde o fredde. Le frittelle di polenta dolci con uvetta e zucchero sono pronte per essere gustate da grandi e piccini!

Conservazione

Le frittelle di polenta dolci con uvetta e zucchero si conservano per qualche giorno a temperatura ambiente. Riponetele in un contenitore ermetico, posizionando sul fondo uno strappo di carta assorbente da cucina e cercando di non schiacciarle con il coperchio. Stando in un contenitore ermetico le frittelle potranno restare buone per due o tre giorni, tuttavia il consiglio è di riscaldarle in forno prima di consumarle. Se avete intenzione di prepararle in anticipo non passatele subito nello zucchero, fatelo solo al momento in cui dovete effettivamente servirle.

Consigli

Consumate le frittelle quando sono ancora calde o tiepide per assaporarle nel loro momento migliore. Se ne fate tante ricordate di non passarle tutte nello zucchero così all’occorrenza potrete riscaldarle qualche secondo in microonde e torneranno quasi come appena fritte.
Queste deliziose frittelle di Carnevale possono essere una ghiottoneria anche per i bambini, infatti vi consigliamo di sostituire nell’impasto la Grappa con della normalissima acqua liscia per ammollare l’uvetta nel caso in cui volete offrire questo dolce a dei bimbi.

Un occhio alle calorie

Le calorie si riferiscono ad una sola frittella di polenta dolce con uvetta e zucchero, significa che per ogni frittella si apportano circa 150 calorie (kcal).

CONDIVIDI Frittelle di polenta dolci con uvetta, Ricetta tradizionale facile e veloce della polenta dolce fritta.

Dieta e Ricette è stato selezionato da Google News come Fonte Autorevole per la qualità dei contenuti proposti.

Rimani aggiornato e seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.