• 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La dieta crudista vegana predilige il consumo dei cibi crudi, un vegano crudista non mangia latte, uova, miele, carne e pesce neanche crudi, perché sono di origine animale. Nel menu settimanale che vi presentiamo cerchiamo di capire cosa mangia un vegano crudista che segue questa dieta per dimagrire o per etica. L’alimentazione crudista non è necessariamente vegana, ma una persona vegana che si avvicina al crudismo segue una dieta vegana crudista a tutti gli effetti. I crudisti onnivori si nutrono di carpacci, uova, tartare e sushi, i vegani crudisti invece no, preferiscono verdure, germogli, frutta, semi e centrifugati. Scopriamo perché seguire una dieta crudista vegana farebbe bene, quali sono i vantaggi e le controindicazioni, e se l’alimentazione vegano crudista serve per dimagrire.

dieta crudista vegana con menu settimanale per dimagrire

Cos’è la dieta crudista vegana

La dieta crudista vegana è un’alimentazione a base di cibi non cotti, ossia a base di cibi crudi o scaldati a una temperatura mai superiore ai 50 gradi centigradi.

Vantaggi della dieta crudista vegana

Per comprendere i vantaggi della dieta crudista vegana scopriamo perché seguire un’alimentazione vegano crudista farebbe bene all’organismo:

  1. Mangiare cibi crudi migliora l’assunzione di enzimi nel nostro corpo, i cibi cotti invece costringono il nostro corpo a produrli.
  2. I cibi cotti perdono le vitamine e nutrienti necessarie al sostentamento in fase di cottura. Per valutare la veridicità di questa affermazione è sufficiente confrontare la tabella dei valori nutrizionali di una mela cruda con quella di una mela cotta: la mela cotta ha più calorie (16 in più) e presenta dimezzate le quantità di Calcio (da 6 -cruda – a 3 mg – cotta), di Potassio (da 107 mg a 75 mg), di Vitamina A (da 54 IU a 6 IU) e di Vitamina C (da 4,6 mg a 1,7 mg).
  3. I cibi cotti hanno un pH acido che li rendono difficili da digerire a volte. Aumentando l’acidità dell’organismo con i cibi cotti si aumenta anche il pericolo di gravi malattie, come il rischio di tumori.

Sono tre ottimi motivi. Ma valutiamo anche gli svantaggi per avere un quadro completo.

Controindicazioni

Tre controindicazioni della dieta crudista vegana da non sottovalutare nella scelta di un nuovo stile alimentare:

  • Scaldare gli alimenti fino a 50 gradi non è sufficiente ad eliminare virus e batteri dal cibo crudo. La cottura infatti serve a sterminare ogni traccia di virus e batteri, che invece continuano a proliferare indisturbati sui cibi crudi o leggermente scaldati a bagnomaria.
  • Molti cibi non sono commestibili da crudi, il ché rende le preparazioni delle pietanze crudiste molto lente. Inoltre, bisogna munirsi necessariamente di essiccatore, centrifuga e altri strumenti da cucina particolari per poter preparare questi piatti.
  • Nella dieta crudista la denutrizione è un problema rilevante, soprattutto per quanto riguarda l’assunzione degli Omega 3 e della vitamina B12. I crudisti sono destinati ad assumere degli integratori in caso di carenze alimentari.

Chi può seguire questa dieta?

Chiunque può seguire una dieta vegana crudista in quanto dai cibi crudi è possibile immagazzinare quasi tutti i nutrienti di cui il nostro organismo ha bisogno. Tuttavia è sconsigliato avventurarsi in un’alimentazione tanto diversa per coloro che sono considerati più fragili: donne incinta, malati, bambini e anziani. E’ fortemente raccomandata la guida di un nutrizionista esperto di crudismo.

Dieta crudista vegana con menu settimanale di esempio

Cosa mangia un vegano crudista, e qual è la sua alimentazione settimanale tipo? Per fare un esempio dell’alimentazione di un vegano crudista vediamo nello specifico il menu settimanale della dieta crudista vegana.

Cosa mangia un vegano crudista – Dieta con Menu settimanale di esempio

La dieta crudista vegana con un menu settimanale che vi proponiamo di seguito è ciò che mangia di solito un vegano crudista in settimana:

  • Colazione, di seguito degli esempi di colazione a scelta:
    • frutta con semi;
    • frutta e latte di cocco;
    • noci di macadamia con verdura e frutta;
    • succo di pompelmo;
    • frullato di frutta;
    • bacche o frutti di bosco;
    • centrifugato di verdure e frutta.
  • Pranzo, di seguito degli esempi di pranzo a scelta:
    • misto di sedano e frutta, germogli di soia e succo di limone;
    • insalata mista con sedano, germogli di ceci, noci e succo di limone;
    • insalata mista di verdure e carote, ricotta di anacardi, noci e arance;
    • frutti di bosco, lattuga e crema di legumi, frutta;
    • semi di girasole e insalata, condita con succo d’arancia;
    • manciata di semi di girasole e insalata mista;
    • centrifugato di verdure e frutta secca.
  • Cena, di seguito degli esempi di cena a scelta:
    • lattuga con pomodori, cipolla e semi di girasole, frutta e succo di un limone;
    • insalata di verdure con un centrifugato di verdura e frutta;
    • insalata di cavoli o spinaci, noci e arance;
    • misto di verdure, mandorle, arancio;
    • succo di verdura, arance, noci;
    • insalata di sedano, lattuga, avocado e agrumi;
    • insalata mista, avocado e noci di cocco.
  • Spuntini, di seguito degli esempi di spuntini a scelta:
    • frutta anche frullata o centrifugata;
    • arance;
    • pomodori e zucchine o insalata;
    • pompelmi;
    • mandarini;
    • centrifuga di verdure;
    • mele e coste di sedano.

Dieta vegana crudista per dimagrire

La dieta vegana crudista fa dimagrire? La risposta è sì, l’alimentazione crudista vegana è ipocalorica, ricca di acqua fibre, vitamine e minerali e priva di alimenti complessi da digerire. Favorendo la digestione dei cibi, assumendo grandi quantità di acqua e includendo nella propria dieta cibi ipocalorici ecco che il dimagrimento è assicurato. Sconsigliamo di seguire la dieta vegana crudista per dimagrire velocemente, un periodo di transizione è raccomandato assieme alla visita da un dietologo nutrizionista esperto.

CONDIVIDI la dieta crudista vegana e il menu settimanale per dimagrire.

Le indicazioni riportate negli articoli di Dieta e Ricette hanno scopo ESCLUSIVAMENTE informativo e non intendono sostituire il parere di figure professionali come medico, nutrizionista o dietista, il cui intervento si rende necessario per la prescrizione e la composizione di terapie alimentari personalizzate.

Dieta e Ricette è stato selezionato da Google News come Fonte Autorevole per la qualità dei contenuti proposti.

Rimani aggiornato e seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.