Dimagrire la pancia velocemente è impossibile senza esercizi, prendetevi un minuto di rassegnazione e andiamo oltre. La dieta per dimagrire la pancia velocemente deve essere fatta solo di cibi sani e light, quindi con poche calorie, e poi ricca di proteine e di fibre, così da restare sazi a lungo e sostenere i muscoli nello sforzo fisico. Questa guida vi porta su un piatto d’argento la risposta ultima su come dimagrire la pancia con esercizi e dieta, quindi ciò che leggerete sarà ciò che vi serve per ottenere la pancia piatta dei vostri sogni, non vi resta che applicare questo metodo per dimagrire la pancia, tra esercizi e dieta. Ecco come dimagrire la pancia ed evitare di assumere la forma “a mela” e avere un ventre piatto che per essere più snelli e in salute.

come si può dimagrire e eliminare la pancia con esercizi e dieta velocemente

Nessuno conosce il vostro corpo meglio di voi, quindi se lo ritenete necessario o se avete dubbi di qualsiasi tipo dovete assolutamente parlare con il vostro medico prima di cambiare drasticamente le vostre abitudini alimentari e di movimento per cercare di dimagrire la pancia.

Come dimagrire e eliminare la pancia velocemente ed evitare la forma “a mela”

Il grasso addominale è una scocciatura, perché non puoi indossare i tuoi vestiti preferiti da top model/macho senza far notare la pancia in più, e poi molti non sanno che il grasso addominale è anche molto più pericoloso per la salute rispetto al grasso sui fianchi o sul lato b.

Essenzialmente è nell’addome e nel torace che sono posizionati tutti i nostri organi vitali, tutti gli organi più importanti, come l’intestino, il cuore, il fegato, i reni. Quando ci accorgiamo che accumuliamo più grasso sull’addome rispetto al resto del corpo vuol dire che ormai abbiamo assunto la forma cosiddetta “a mela”, che è molto pericolosa in quanto nel caso di soggetti sovrappeso i nostri organi interni sono ricoperti di grasso, e in particolar modo lo è il cuore, per cui ad esempio aumentano le probabilità di avere un’infarto.

Il grasso addominale, anche perciò detto viscerale, è un tessuto che abbraccia gli organi allo scopo di proteggerli, ma se siamo in sovrappeso oppure obesi il rischio è di soffocarli e impedire il loro corretto funzionamento. Un’alimentazione sregolata ed esagerata, combinata a una scarsa attività motoria porta senza dubbi ad ottenere la classica e pericolosa forma “a mela”. Ecco perché dimagrire e eliminare la pancia è una delle priorità per restare in salute, ma ora vediamo come fare.

Cosa fare per avere la pancia piatta il prima possibile

Purtroppo per i nostri lettori dobbiamo comunicarvi subito che è impossibile eliminare la pancia velocemente, come ad esempio “in una settimana“, diffidate di chi prova a farvelo credere. E’ impossibile dimagrire la pancia in una settimana perché come vi abbiamo appena detto, il grasso si è depositato in profondità, a livello viscerale e l’unica strategia che abbiamo per dimagrire la pancia agisce lentamente e a lungo termine, non senza sforzo.

Per dimagrire la pancia e quindi eliminare il grasso addominale serve tempo e pazienza, bisogna attivare una combinazione di dieta sana e ipocalorica, ricca di proteine e fibre che saziano a lungo, e allenamento costante, fatto di sport di resistenza, workout HIIT e pesi da palestra.

Come dimagrire la pancia velocemente? Se per “velocemente” intendiamo “il prima possibile” il modo per dimagrire la pancia velocemente è non sgarrare, essere costanti, soprattutto tenendo nel tempo un piccolo deficit calorico (dovrai assumere meno calorie). Un consiglio last minute per aiutarti ad ottenere la pancia piatta che meriti: approfitta di acqua, tisane e tè nei momenti in cui vorresti cedere, anche una camomilla può fare la differenza. Introdurre liquidi aiuta a restare idratati, ha un effetto calmante e riempie parzialmente lo stomaco quindi aiuta a superare gli attacchi di fame in modo zen.

Esercizi consigliati per dimagrire la pancia piatta: non solo addominali

Come dimagrire la pancia? Innanzitutto facendo gli esercizi consigliati e ideali per dimagrire la pancia, che non sono solo addominali, infatti ci sono molte altre fasce muscolari lungo il corpo che devono essere stimolate e rinforzate per poter avere davvero una bella pancia piatta. Gli esercizi consigliati per avere la pancia piatta sono:

Crunch: è buono ma non si mangia

Crunch: suona come qualcosa di buono ma vi farà sudare e bruciare il grasso addominale invece di coltivarlo infatti il Crunch rientra tra gli esercizi ideali per dimagrire la pancia. Allenerai principalmente i muscoli centrali dell’addome. Come si fa il Crunch base: “distenditi al suolo, con le gambe flesse (le ginocchia devono creare un angolo di 90 gradi circa) e solleva solo le spalle, mantenendo il tratto lombare appoggiato a terra. Ripiegati su te stesso chiudendoti sull’addome, cercando di non muovere la testa (la distanza mento-petto deve rimanere sempre invariata) e presta molta attenzione a non forzare il collo (altrimenti potrebbe risultare indolenzito).”

Crunch laterale: addominali definiti e girovita più stretto

Crunch laterale: serve ad allenare i muscoli laterali, definiscono gli addominali e rinforzano il girovita bruciando i grassi viscerali e solitamente più difficili da togliere. Come si fa il Crunch laterale: “distenditi al suolo con gambe flesse. Contrai l’addome e sali piano piano verso le ginocchia, mantenendo la schiena dritta, ruota poi il busto a sinistra, torna in posizione centrale ed esegui l’altro mezzo giro a destra.”

Crunch con gambe tese in alto: più resistenza

Crunch con gambe tese in alto: già il nome la dice lunga, questo esercizio ti metterà alla prova ma una volta che lo provi te ne innamori, soprattutto per i risultati che permette di ottenere. Come si fa il Crunch con gambe tese in alto: “a terra in posizione supina con le gambe semi-distese in alto, spingi i talloni verso il soffitto, poi con le mani dietro la nuca, sali con il busto e poi scendi (tenendo sempre le gambe in alto).”

Sollevamento delle gambe: addio pancia cadente

Sollevamento delle gambe: sembra facile, e in effetti lo diventa presto, bisogna però essere costanti nel ripetere questi esercizi di dimagrire e rassodare la pancia in modo corretto. Come fare il sollevamento delle gambe: distenditi a terra, braccia distese e rilassate accanto ai fianchi, solleva entrambe le gambe usando i muscoli addominali fino a raggiungere un angolo di 90 gradi (le gambe sono perpendicolari al pavimento). Se non ci riesci inizia sollevando una sola gamba alla volta.

Plank e plank laterale: il modo migliore di allenare l’addome

Plank: un esercizio di resistenza a cui non puoi dire di no, si tratta di tenerti parallelo al pavimento contando sulla forza, ma soprattutto sulla resistenza dei tuoi addominali. E’ un esercizio che ti chiede di restare in una posizione per circa 1-2 minuti, quindi brucerà tantissimo i grassi, man mano che i secondi passano. Esiste anche una dieta fatta apposta per amplificare i benefici del Plank, intanto ecco Come si fa il Plank: distenditi a terra (pancia giù), tieni le gambe leggermente divaricate, poggia le mani accanto alle tue spalle poi sollevati, solleva il bacino, distendi le braccia e resta in posizione, con la schiena dritta per quanto più tempo riesci. Puoi provare anche a poggiare gli avambracci invece delle mani.

Plank laterale: è uguale all’esercizio base, l’unica differenza è che devi poggiare l’avambraccio da un solo lato, tenere i piedi uniti e tenere l’altro braccio poggiato sul fianco. Tieni la posizione tenendoti perfettamente in linea e con il bacino sollevato da terra.

Piano d’allenamento per dimagrire e avere la pancia piatta – Come eseguire gli esercizi: ripetizioni delle serie e durata riposo

Piano d’allenamento per avere la pancia piatta: Come eseguire gli esercizi: E’ consigliato eseguire gli esercizi in 2 serie da 10 di ciascun esercizio per la prima settimana. Aumenta di una serie per le seguenti tre settimane. Ricorda di fare un riposo di 30 secondi tra una serie di esercizi e l’altra. Se sei principiante rivolgiti a un personal trainer che potrà aiutarti davvero tantissimo a comprendere quali sono gli esercizi più adatti a te e qual è il modo più corretto di eseguirli.

Dieta per dimagrire la pancia velocemente: menu di esempio per 1 giorno

Un giorno di dieta per dimagrire la pancia velocemente, ossia il prima possibile, potrebbe seguire questo menu di esempio:

  • COLAZIONE: caffè o tè verde senza zucchero + 2 fette biscottate integrali + 15 g marmellata ai frutti di bosco senza zuccheri aggiunti + 1 banana.
  • SPUNTINO MATTINA: 1 carota o 100 g di sedano tagliato a listarelle da condire con un filo d’olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale.
  • PRANZO: zuppa di farro e legumi decorticati o passati con 60 g farro + 240 g fagioli o ceci + un aglio in camicia per aromatizzare + un pizzico di curcuma.
  • SPUNTINO POMERIGGIO: tisana alle bacche di goji + 150 g mela + 2 noci.
  • CENA: 200 g petto di tacchino ai ferri + q.b. fagiolini freschi lessi con un pizzico di sale. + 25 g pane di segale.

E’ tutto ammesso ma con un occhio in più alla salute, ecco le scelte che abbiamo fatto nel comporre questo menu e perché.

Cosa mangiare a colazione per dimagrire la pancia e perché

Dieta e cosa mangiare a colazione per dimagrire la pancia – COLAZIONE: abbiamo sostituito la colazione classica latte e cereali/caffè e cornetto compiendo queste scelte salutari: il tè verde e la marmellata ai frutti di bosco senza zuccheri aggiunti sono due fonti antiossidanti, il tè verde poi è particolarmente indicato per il dimagrimento mentre la marmellata ha un buon sapore, è dolce e da energie senza però caricarci di calorie; le fette biscottate integrali sono una scelta salutare perché sono integrali, le farine bianche sono la prima causa di costipazione, causa di gonfiore addominale; la banana che molti scansano perché è calorica in questo caso ci torna molto utile perché sono calorie dovute all’alta concentrazione di nutrienti, carboidrati semplici e potassio, che è fondamentale per l’equilibrio elettrolitico, soprattutto se vi allenate prima di colazione.

Cosa mangiare negli spuntini per dimagrire la pancia velocemente e perché

Cosa mangiare negli spuntini per dimagrire la pancia velocementeSPUNTINO MATTINA: le fibre devono abbondare perché saziano e sono brucia grassi (per digerirle impieghiamo più calorie di quante ne apportano con i loro nutrienti), quindi cosa c’è di meglio di un po’ di ortaggi freschi, crudi e croccanti? Potete farvi un centrifugato oppure usarli come aperitivo, le carote e il sedano conditi con un filo di olio extravergine d’oliva (1 cucchiaino) e un pizzico di sale vi terranno in forze e apposto fino a pranzo. Quindi potete lavorare o studiare senza temere di avere un buco allo stomaco nel mentre.

Cosa mangiare negli spuntini per dimagrire la pancia velocementeSPUNTINO POMERIGGIO: vi invito a documentarvi ulteriormente sulle bacche di goji, di cui il mondo sa troppo poco, sono tra i più potenti antiossidanti, con proprietà anticancro, anti-infiammatore, e ovviamente aiutano a migliorare la salute dell’intestino favorendo una corretta digestione. La mezza mela che mangerete a merenda invece serve soprattutto a coloro che non sono abituati a seguire una dieta e di pomeriggio avranno fame, soprattutto nei primi giorni, quindi mangiando la mela torneranno subito in carreggiata: una bomba di energia e salute. La frutta a guscio riduce il colesterolo, anch’essa molto utile nel fornire energia di recupero, è anch’essa antiossidante e in particolar modo le noci, che abbiamo incluso nel menu, aiutano a ridurre il grasso corporeo, anche quello viscerale che si forma sull’addome. Mangiare una piccola quantità di frutta a guscio tutti i giorni aiuta lo sviluppo muscolare, vi interessa soprattutto nel caso vorreste avere la pancia piatta e anche qualche addominale in vista.

Cosa mangiare a pranzo e cena per dimagrire la pancia e perché

Cosa mangiare a pranzo e cena per dimagrire la panciaPRANZO: abbiamo inserito una zuppa di farro perché è l’esempio più chiaro di cosa vuol dire mangiare più proteine ma in modo sano: il farro è l’elemento integrale, più nutriente e calorico rispetto ai legumi, che invece si limitano a dare un importante contributo proteico; è importante che i legumi siano decorticati, cotti a lungo o passati, in modo che non diano gonfiore addominale; condire la zuppa è l’occasione di fare altre scelte salutari: usate la curcuma, che migliora la digestione e il flusso intestinale ed è anche antitumorale, e l’aglio, disintossicante naturale per il tratto digerente e l’intestino.

Cosa mangiare a pranzo e cena per dimagrire la panciaCENA: una cena all’italiana, molto semplice da preparare, genuina e gustosa allo stesso tempo. Preferiamo sempre la carne bianca a quella rossa, che da numerosi studi scientifici è risultata più cancerogena, inoltre la carne bianca ha molti meno grassi, è magra e non ha molte calorie, il tacchino ai ferri senz’olio andrà più che bene. Il contorno di verdure non può mancare, abbondate con i fagiolini freschi lessi, da condire in cottura con un pizzico di sale giusto per non mangiare solo “verde”. Il pane di segale valorizza la cena, donando all’organismo quei nutrienti che nella farina bianca non avremmo mai trovato perché essendo la farina di segale una farina integrale ecco che conserva il “guscio” nutriente del cereale, che invece verrebbe scartato in caso di farina bianca. I lievitati sono da limitare ma non da evitare totalmente, così potrete portare avanti la dieta per dimagrire la pancia molto più facilmente.

Preferite olio extravergine d’oliva e olio di cocco per condire i piatti, sono gli olii più sani che potrete mai trovare, evitate comunque sempre i cibi fritti cercando di mantenervi appena sotto il vostro fabbisogno calorico giornaliero. Per sapere qual è il vostro metabolismo e di quante energie avete bisogno al giorno per dimagrire compilate il form di calcolo del metabolismo.

CONDIVIDI come dimagrire la pancia con esercizi e dieta per un ventre piatto velocemente.

Le indicazioni riportate negli articoli di Dieta e Ricette hanno scopo ESCLUSIVAMENTE informativo e non intendono sostituire il parere di figure professionali come medico, nutrizionista o dietista, il cui intervento si rende necessario per la prescrizione e la composizione di terapie alimentari personalizzate.

Dieta e Ricette è stato selezionato da Google News come Fonte Autorevole per la qualità dei contenuti proposti.

Rimani aggiornato e seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.