•  
  •  
  • 24
  •  
  •  
  •  
  •  

L’anoressia nervosa fa parte dei disordini o disturbi alimentari, la caratteristica principale nelle donne e uomini anoressici è il rifiuto del cibo. Sintomi, immagini, cure e trattamenti, conseguenze e immagini dell’anoressia nervosa sono affrontati nel dettaglio in questo articolo informativo. Alcuni di voi forse resteranno sconvolti quanto noi nel sapere che circa 500 persone al mese cercano su Google metodi per il vomito autoindotto o la dieta seguita da donne anoressiche nel tentativo di imitarle. Dobbiamo fare qualcosa per far comprendere meglio le conseguenze di un disturbo del comportamento alimentare grave come l’anoressia nervosa. Sebbene l’anoressia nervosa fa parte dei disturbi alimentari ci teniamo ad informare sin da ora che si tratta di un problema di natura psichiatrica a tutti gli effetti. Infatti, l’anoressia nervosa si cura con la psicologia, niente farmaci o diete miracolose per far ingrassare i pazienti. Infine, se siete sensibili ad immagini sull’anoressia nervosa, vi sconsigliamo di approfondire il tema con questo articolo che contiene immagini di donne gravemente anoressiche, e che possono urtare la vostra sensibilità.

anoressia nervosa sintomi cura conseguenze immagini bulimia disturbi alimentari

Cos’è l’anoressia nervosa

Cos’è? L’anoressia nervosa è il disordine alimentare di una persona psicologicamente fragile che si rifiuta di nutrirsi per diversi motivi. L’anoressia nervosa, insieme alla bulimia nervosa, è tra le manifestazioni di disturbi alimentari più note e frequenti.

Il termine anoressia indica condizioni di restrizione alimentare volontaria, per questo è classificato in psichiatria con l’acronimo DCA: Disturbo del Comportamento Alimentare. L’anoressia nervosa colpisce principalmente le donne, ultimamente però sono in crescita anche i casi di pazienti di sesso maschile.

Si manifesta con sintomi specifici, in genere l’anoressia nervosa è caratterizzata da restrizione alimentare, forte paura di ingrassare e anomalia nel percepire il proprio peso. Il trattamento della restrizione alimentare volontaria è multidisciplinare.

I sintomi dell’anoressia nervosa

I principali sintomi dell’anoressia nervosa si aggiungono ai sintomi di denutrizione. Tipicamente si manifesta nella persona anoressica:

  • Paura di ingrassare 
  • Restrizione alimentare volontaria
  • Esercizio fisico eccessivo
  • Disturbi nella relazione con il proprio corpo
  • Bassa autostima
  • Pensiero rigido
  • Modificazioni emotive e sociali
  • Deficit cognitivi
  • Sintomi fisici da denutrizione

Tra le modificazioni emotive e sociali più frequenti troviamo sintomi come Depressione, Ansia, Irritabilità e rabbia, Sbalzi del tono dell’umore e come conseguenza Isolamento sociale. A questi sintomi dell’anoressia nervosa si aggiungono anche modificazioni cognitive come la Diminuzione della capacità di pensiero astratto e una Diminuita capacità di concentrazione che irrigidisce il pensiero.

Sintomi fisici dell’anoressia nervosa

I più frequenti sintomi fisici dell’anoressia nervosa sono riconducibili agli effetti della denutrizione:

  • Riduzione della pressione arteriosa.
  • Rallentamento della frequenza cardiaca, la bradicardia.
  • Amenorrea, cioè assenza del ciclo mestruale.
  • Osteopenia oppure osteoporosi.
  • Ritardi oppure compromissione della crescita.
  • Cute ed annessi fragili e sottili.
  • Problemi ematologici tipo l’anemia, la leucopenia, eccetera.
  • Debolezza muscolare con riduzione della massa magra.
  • Problemi a carico dei reni.
  • Alterazioni livelli di sodio, magnesio, potassio, calcio, ferro e fosforo.
  • Problemi gastrointestinali di vario genere: difficoltà digestive, stipsi, rallentato svuotamento gastrico, eccetera.
  • Crescita di peli su tutto il corpo, ossia l’ipertricosi.
  • Sensazione di freddo.
  • Riduzione della temperatura corporea.
  • Unghie fragili.
  • Disfunzioni ormonali di vario genere: ipotiroidismo, ridotto funzionamento dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene, eccetera.

Come si manifesta l’anoressia?

Dunque, come si manifesta l’anoressia nervosa? L’anoressia, che è un disturbo psichiatrico grave e comporta disordine alimentare, si manifesta con comportamenti rigidi e restrizioni alimentari fuori controllo.

La perdita di peso è una conquista, la percezione “troppo grassa” della propria immagine corporea induce sempre più ad avere una bassa autostima di sé. In caso di anoressia tra i primi segnali c’è l’abitudine a pesarsi di continuo, misurarsi con il metro e controllare allo specchio parti del corpo percepite come “grasse”.

I frequenti controlli del corpo, un’eccessiva valutazione del peso, della forma del corpo e del loro controllo sono i metodi principali di valutazione di sé e del proprio valore. A questo punto è l’anoressia nervosa a controllare il comportamento della persona coinvolta, che resta intrappolata volontariamente in una condizione sempre più disagevole e pericolosa per la propria salute.

L’incremento ponderale sano, che è uno dei metodi per guarire dall’anoressia, viene esperito dalla donna anoressica o dall’uomo anoressico come una inaccettabile perdita delle capacità di controllo generando ansia.

Anoressia nervosa, Cure e trattamenti

Visti e considerati i numerosi disagi delle persone coinvolte da questo malessere psicofisico, e di chi gli sta intorno, si rende presto necessario l’inizio di cure e trattamenti per l’anoressia.

La cura dell’anoressia va condotta preferibilmente a livello ambulatoriale, ma il paziente deve rispettare alcuni criteri di cura, la donna anoressica o l’uomo anoressico; non deve avere BMI inferiore a 15, né avere complicazioni mediche, inoltre deve essere motivato e l’ambiente in cui vive dev’essere favorevole.

In caso contrario, potrebbe essere opportuno un intervento ospedaliero specializzato, e se ci si rifiutasse? In Parlamento si discute del TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio) per i casi gravi che necessitano di assistenza medica specializzata in maniera urgente.

Ad ogni modo, tutti i trattamenti e le cure di comprovata efficacia per l’anoressia nervosa sono di natura psicologica; il medico adotta strategie e strumenti specifici mirati a cambiare i comportamenti problematici e quindi a ridurre il bisogno assoluto di magrezza nel paziente.

L’anoressia nervosa non può essere curata o trattata con una terapia farmacologica, i dati in merito a cure del genere hanno scarsi risultati. I farmaci antidepressivi però sono utili ai pazienti che, seppure recuperando il peso ideale, restano individui segnati dalla depressione. Solo nel raro caso di pazienti difficili e con una problematica più profonda si prescrivono degli antipsicotici oltre alle cure psicologiche.

Diventare anoressica: Conseguenze e immagini

Una cosa è la magrezza dovuta a stress, tutt’altra storia invece è diventare anoressica, con conseguenze estremamente dannose per la propria salute. La curiosità di alcune ragazze si spinge fino a chiedersi “come diventare anoressica“, ma invece di dare risposta chiediamo loro di valutare le conseguenze dell’anoressia nervosa visibili in queste immagini di donne anoressiche:

donne anoressiche immagini anoressia diventare anoressica conseguenze

Le immagini di queste donne anoressiche, malate e visibilmente scheletriche, sono una manifestazione chiara delle terribili e inesorabili conseguenze dell’anoressia nervosa. E lo stesso effetto è per un uomo anoressico, infatti questo disturbo alimentare può colpire chiunque per le ragioni più disparate.

Perciò non chiedete come si diventa anoressiche, perché non è salutare, è un disturbo psichiatrico grave ed estremo che non va assolutamente imitato o preso ad esempio. Diventare anoressiche non rende belle, piuttosto rende le donne e gli uomini incapaci di pensare a sé stessi e incapaci di comprendere o provare emozioni, oltre a renderli molto malati.

CONDIVIDI le informazioni sull’anoressia nervosa.

Le indicazioni riportate negli articoli di Dieta e Ricette hanno scopo ESCLUSIVAMENTE informativo e non intendono sostituire il parere di figure professionali come medico, nutrizionista o dietista, il cui intervento si rende necessario per la prescrizione e la composizione di terapie alimentari personalizzate.

Dieta e Ricette è stato selezionato da Google News come Fonte Autorevole per la qualità dei contenuti proposti.

Rimani aggiornato e seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.