Buoni gli spaghetti allo scoglio oppure le linguine, con un sugo particolare e tipico dei piati italiani, ecco la ricetta originale da provare. Il sugo allo scoglio è ben accompagnato da ogni tipo di pasta lunga ma la scelta ricade sempre su spaghetti o linguine allo scoglio, ecco come fare; Prima di tutto bisogna avere un buon assortimento di pesce fresco, per preparare un buon sugo per la pasta allo scoglio, spaghetti o linguine. Seconda cosa, serve un po’ di pazienza per far uscire un gusto unico come quello dei primi piatti al ristorante, ecco ricetta spaghetti allo scoglio.

spaghetti o linguine allo scoglio la ricetta originale
Vai subito alla ricetta

Pasta allo Scoglio: Spaghetti o Linguine?

Finalmente estate, mare e pasta allo scoglio da mangiare in elegante abito da sera in una terrazza sul mare. Poco importa se al ristorante o a casa propria, visto che con questa ricetta potrete facilmente riproporre questo primo piatto da chef anche in versione casalinga!

Il dubbio sulla pasta allo scoglio che viene puntualmente è meglio spaghetti allo scoglio o linguine allo scoglio? Di solito optiamo tutti per gli spaghetti, alcuni scelgono la pasta fresca all’uovo e fanno la chitarrina (spaghetti quadrati sottili), altri ancora invece preferiscono le linguine.

In fin dei conti la pasta allo scoglio è un must eat dell’estate che può essere facilmente abbinata a quasi qualsiasi tipo di pasta lunga. Intanto impariamo come preparare gli spaghetti allo scoglio e ben vengano anche le linguine se tanto ci piacciono!

Vedi anche Spaghetti aglio olio e peperoncino e Spaghetti all’amatriciana, due ricette che si sposano bene con gli spaghetti.

Spaghetti allo Scoglio – Ricetta

Ecco la ricetta degli spaghetti allo scoglio da leccarsi i baffi: Una ricetta con pesce fresco e sugo ben condito per un primo piatto eccellente da chef, come al ristorante!

Spaghetti allo Scoglio

Spaghetti allo Scoglio, ecco come si preparano con pesce fresco già pulito e se volete si può preparare la stessa ricetta, con sugo allo scoglio, per le linguine.
Portata Primo piatto
Cucina Italiana
Preparazione 30 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 50 minuti
Dosi per 4 persone
Calorie per porzione589kcal
Costo Elevato

Altri dettagli

  • Difficoltà: media
  • Se il pesce è da pulire si impiegherà più del tempo indicato per la preparazione.

Ingredienti

  • 400 g Spaghetti
  • 1 kg Cozze
  • 1 kg Vongole
  • 300 g Calamari
  • 8 Scampi
  • 300 g Pomodori ciliegino
  • 4 cucchiai di Olio evo
  • 1 spicchio d'Aglio
  • 1 ciuffo di Prezzemolo fresco
  • 40 ml Vino bianco
  • q.b. Sale fino
  • q.b. Pepe nero

Istruzioni

Come preparare gli Spaghetti allo Scoglio?

  • Per preparare gli spaghetti allo scoglio bisogna necessariamente partire dalla pulizia del pesce fresco. Se avete acquistato del pesce fresco già pulito passate direttamente alla fase successiva.

Come pulire le vongole, le cozze, gli scampi e i calamari

  • Pulire le vongole così: sistemare le vongole in una ciotola capiente e coprire con abbondante acqua. Aggiungere alle vongole a bagno il sale grosso fino a riprodurre una sorta di acqua marina. Lasciarle in ammollo per 2 ore cambiare di tanto in tanto l’acqua, fino a quando non risulterà pulita, vuol dire che tutte le vongole saranno spurgate.
    Trascorso il tempo eliminare l'eventuale sabbia rimasta all'interno dei molluschi semplicemente battendole energicamente (ma senza troppa violenza), colpendole con la chiusura rivolta verso il tagliere.
  • Passiamo poi alla pulizia delle cozze da fare così: eliminare le impurità presenti sul guscio, passando sul dorso con un coltellino. Dopodiché strappiamo con decisione il bisso, cioè la barbetta che fuoriesce dal lato dell’apertura e infine grattiamo le cozze con una paglietta per pulire accuratamente il guscio. Fate tutta questa operazione sotto un filo d’acqua corrente per eliminare costantemente le impurità della cozza.
  • Pulizia degli scampi: Eliminiamo la testa, poi stacchiamo le zampette e tiriamo via sia il carapace che la coda. Poi incidiamo il dorso ed eliminiamo l’intestino, sarebbe quel filamento nero sul dorso, aiutandoci con uno stuzzicadenti o con delle pinze. Infine, tagliamo a metà la polpa e teniamo da parte al fresco, coprendo con della pellicola trasparente.
  • Per pulire i calamari invece facciamo così: Stacchiamo la parte dei tentacoli tirando via anche l’interno, poi eliminare la penna di cartilagine e pulire accuratamente l’interno ponendo il calamaro sotto un getto d’acqua corrente.
    Trasferiamoci poi sul tagliere per incidere delicatamente i calamari: Stacchiamo la pelle aiutandoci con un coltellino. Una volta spellati, eliminiamo anche le pinne e procediamo al taglio ottenendo degli anelli di circa un centimetro di spessore. Possiamo anche ridurre le pinne a striscioline.

Prepariamo il Sugo allo Scoglio

  • Lasciamo riscaldare 2 cucchiai di olio d'oliva in un tegame piuttosto capiente e quando sarà ben caldo versiamo le vongole e le cozze. Copriamo subito con un coperchio e attendiamo fin quando non sono completamente dischiuse, ci vorranno 3-4 minuti.
  • Una volta aperte le cozze e vongole togliamo il coperchio e versiamole in un recipiente senza gettare l'acqua di cottura bensì filtrandola attraverso un colino a maglie strette per eliminare eventuali impurità e residui di sabbia. Teniamolo da parte al caldo.
  • Poi sgusciamo sia le vongole che le cozze e teniamo da parte i molluschi assieme a qualche altro guscio ancora pieno.
  • Passiamo ai calamari già puliti, incidiamo solo la parte superficiale, aiutandoci entrando con la lama nel suo interno fino ad aprirlo completamente così possiamo tagliarlo a strisce.
  • Ora laviamo i pomodorini e tagliamoli a spicchi. Intanto poniamo sul fuoco un tegame colmo di acqua salata e portiamo al bollore, servirà per la cottura degli spaghetti.
  • A questo punto facciamo insaporire in una padella 25 g d’olio extravergine d’oliva insieme a uno spicchio d’aglio (se volete, questo è il momento di aggiungere il peperoncino in padella). Quando l'aglio sarà ben imbiondito versiamo i calamari insieme ad un pizzico di sale. Poi cuociamo per 5 minuti quindi sfumiamo con il vino bianco lasciando evaporare l'alcool.
    N.B.: Potete sostituire il vino con del brandy o del cognac per conferire una nota ancora più aromatica.
  • Eliminare l’aglio dal sugo allo scoglio e aggiungiamo i pomodorini per poi lasciar cuocere ancora altri 5 minuti. Intanto cuociamo gli spaghetti in acqua bollente.
  • Aggiungiamo anche gli scampi al sugo, saliamo e pepiamo. Scoliamo direttamente in padella gli spaghetti quando mancano solo 4 minuti al termine della cottura degli spaghetti. Proseguiamo la cottura versando al bisogno l’acqua di cottura di cozze e vongole che abbiamo tenuto da parte con lungimiranza da veri chef.
  • Per ultimo aggiungiamo le cozze e le vongole precedentemente sgusciate. A fine cottura spegniamo il fuoco, insaporiamo con il prezzemolo tritato e mescoliamo un’ultima volta. Voilà, serviamo orgogliosi i nostri spaghetti allo scoglio ben caldi.

CONDIVIDI la ricetta degli spaghetti o linguine allo scoglio.

Dieta e Ricette è stato selezionato da Google News come Fonte Autorevole per la qualità dei contenuti proposti.

Rimani aggiornato e seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.