Pasta alla carbonara, ricetta originale per fare gli spaghetti alla carbonara

La pasta alla carbonara è un pezzo importante della cucina italiana, il formato di pasta da usare per fare la carbonara sono gli spaghetti, tra gli ingredienti principali uova, pecorino romano, pepe e guanciale. La ricetta originale degli spaghetti alla carbonara in realtà è molto discussa, ma in tutte le sue versioni l’unione degli ingredienti principali – tuorli, pecorino, guanciale, pepe e pasta – rendono questo primo piatto italiano unico e impeccabile. Fare la pasta alla carbonara è molto facile, in poco più di 15 minuti è possibile preparare questo piatto delizioso, vi forniamo la ricetta della pasta alla carbonara originale, meglio se la fate con gli spaghetti, così andate sicuri verso il successo.

pasta alla carbonara, come fare gli spaghetti alla carbonara - ricetta originale
Vai subito alla ricetta

Le origini della pasta alla Carbonara originale

Quali sono le vere origini della pasta alla Carbonara resterà per sempre un mistero, in fondo è chiaro che chiunque vorrebbe prendersene il merito. Una delle tante versioni sostiene ad esempio che sia stata inventata a Roma nel 1944 da un cuoco romano che, avendo a disposizione solo uova, formaggio e bacon americano, si mise a pasticciare in cucina creando il primo piatto di pasta alla Carbonara. Si racconta che furono proprio dei soldati americani a richiedere al cuoco un pranzo gustoso e lui gli servì un mix dei pochi ingredienti che aveva a disposizione, tra cui il bacon portato dai soldati americani.

Da quel momento, se mai è esistito, le versioni della pasta alla Carbonara sono così tante che se ne perde il conto: con o senza pepe; con il guanciale o con la pancetta tesa; con il pecorino romano o con il parmigiano; un uovo intero a testa, solo un tuorlo a testa o ci vogliono uova extra; e così via.

La ricetta che preparerete oggi è una carbonara originale tipicamente dal colore giallo intenso e vivido. E’ pur vero che ci sono discussioni su quale tipo di pasta alla carbonara sia più buona: spaghetti, fusilli o penne? Noi vi suggeriamo gli spaghetti, ma a dirla tutta la Carbonara sta bene con molti formati di pasta.

Ricetta della Carbonara con gli spaghetti

Ricetta della Carbonara da fare con gli spaghetti una versione deliziosa degli spaghetti alla carbonara, il risultato di questa ricetta è un piatto cremoso e pepato, in cui tutti gli ingredienti hanno il loro spazio. Ecco come si fa la pasta alla carbonara originale, mi raccomando usate gli spaghetti per ricreare alla perfezione questo un piatto tradizionale.

Carbonara, la ricetta originale con gli spaghetti

Pasta alla carbonara con gli spaghetti ricetta originale e ingredienti per preparare questo primo piatto: come si fa la pasta alla carbonara.
Portata Primo piatto
Cucina Italiana, Romana
Preparazione 5 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 15 minuti
Dosi per 4 porzioni
Calorie per porzione429kcal
Costo Basso

Altri dettagli

  • Difficoltà: Facile

Ingredienti

  • 400 g Spaghetti (o mezze maniche, o bucatini)
  • 280 g Guanciale
  • 200 g Pecorino romano grattugiato
  • 5 Tuorli di uova medie
  • q.b. Pepe nero in grani

Istruzioni

  • Per preparare gli spaghetti alla Carbonara per prima cosa riempiamo una pentola con abbondante acqua e scaldiamo sul fornello fino al bollore. Metteremo la metà del sale necessario solitamente per salare la pasta perché gli ingredienti della Carbonara sono già molto saporiti. Quando l'acqua bolle mettiamo gli spaghetti nella pentola e mescoliamo per il primo minuto, facciamo lessare per il tempo indicato sul pacco di pasta per una cottura al dente.
  • Intanto che la pasta è in cottura prepariamo la Carbonara: prendiamo il guanciale, eliminiamo la cotenna, tagliamo a listarelle spesse mezzo centimetro circa e poi lo versiamo in una padella calda per farlo soffriggere nel suo stesso grasso per qualche minuto a fuoco moderato.
  • Giriamo di tanto in tanto per ottenere un guanciale bello croccante, non aggiungete olio perché non servono ulteriori grassi in padella. Infatti, quando il guanciale sarà pronto possiamo scolare il grasso in una ciotolina, mentre in un piatto a parte conserveremo le listarelle di guanciale croccante.
  • Prendiamo una ciotola, versiamo i tuorli, il pecorino romano grattugiato (teniamone da parte un po' per la decorazione finale dei piatit) e una spolverata di pepe nero macinato al momento per conferire più aroma.
  • Amalgamiamo con una spatola fino ad ottenere un composto giallo e cremoso, quindi aggiungiamo il grasso del guanciale sciolto usando un mestolo, a questo punto il composto di uova e formaggio diventerà ancora più cremoso perché il pecorino romano si fonde. Amalgamiamo ancora con la spatola.
  • Quando la pasta è cotta al dente teniamo in una ciotola qualche mestolo di acqua di cottura e poi scoliamo. Versiamo infine la pasta al dente nella padella dove abbiamo soffritto il guanciale e a fuoco spento uniamo la crema di pecorino romano, tuorli e anche un mestolo di acqua di cottura. Mescoliamo il tutto, a fuoco spento per evitare che i tuorli si cuociano, e finché gli spaghetti non si colorino completamente di giallo.
  • La pasta alla carbonara adesso è super cremosa (non liquida attenzione!) e siamo pronti per aggiungere il guanciale croccante (tenetene sempre una parte per la decorazione finale dei piatti). Amalgamiamo e poi formiamo i piatti. In ultimo aggiungiamo una spolverata di pecorino romano grattugiato, il guanciale croccante e una spolverata di pepe (in quest'ordine). La vostra Carbonara con gli spaghetti è pronta per essere servita!

Consigli

Non dimenticate di aggiungere il grasso del guanciale al composto di uova e pecorino: oltre a rendere la carbonara più profumata, lucida e vellutata questo passaggio è essenziale per pastorizzare l’uovo senza però cuocerlo. In alternativa al grasso del guanciale si può usare l’acqua di cottura facendo attenzione a non rendere il composto troppo liquido.
Invece di versare la pasta e il composto di uova nella padella dove avete cotto il guanciale è possibile anche tirare via gli spaghetti dall’acqua bollente e poi travasarli in una ciotola di acciaio o di vetro in cui aggiungere il composto di uova per amalgamarli. La ciotola in questo caso andrebbe posta sopra la pentola ancora piena di acqua di cottura bollente, così mentre amalgamiamo gli spaghetti alla carbonara l’uovo si pastorizza con il calore indiretto dell’acqua nella pentola.
E’ necessario aggiungere l’acqua solo un po’ per volta, in modo che si amalgama perfettamente e fonde il pecorino al punto giusto (anche se questo dipende molto dal livello di stagionatura del tipico formaggio romano). Usare pecorino fresco appena grattugiato aiuterà a rendere la Carbonara più cremosa, è consigliato evitare di prendere il pecorino già grattugiato.

Conservazione

La pasta alla Carbonara si può mangiare anche il giorno dopo, riscaldata in un tegame, tuttavia il sapore non sarà mai uguale a quello iniziale e nemmeno la consistenza. Per via dell’uovo che non deve cuocere per regalare cremosità al piatto è impossibile avere una carbonara ripassata buona come appena fatta. Il consiglio è di consumare i vostri spaghetti alla carbonara al momento. In alternativa potete conservarla in un contenitore ermetico posto in frigo per al massimo un giorno.

CONDIVIDI la ricetta della pasta alla Carbonara.

Dieta e Ricette è stato selezionato da Google News come Fonte Autorevole per la qualità dei contenuti proposti.

Rimani aggiornato e seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.