La frittura di pesce è un delizioso piatto italiano composto da una varietà di pesce misto croccante. Se desideri preparare una buona frittura di pesce, ci sono alcuni passaggi chiave da seguire. Sia che tu voglia gustarla durante l’estate o l’inverno, in occasione delle festività natalizie o del Capodanno, preparare il pesce fritto a casa può essere un compito impegnativo se non conosci i segreti per fare la ricetta perfetta. Uno di questi segreti riguarda la scelta degli ingredienti, come l’olio e la farina da utilizzare. Una frittura di pesce eccezionale deve essere croccante, leggera e deliziosa. Ecco quindi come cucinare un fritto misto perfetto, arricchito con calamari, alici, triglie, merluzzi e gamberetti.

D&R Shop - Aquista su Amazon
Frittura di pesce croccante ecco come fare un fritto misto eccellente
Vai subito alla ricetta

Come fare un ottimo pesce fritto croccante: 3 trucchi

Per ottenere un delizioso pesce fritto croccante, ci sono tre trucchi fondamentali da tenere in considerazione. Questi consigli, derivati dall’esperienza di chef specializzati in fritture di pesce, ti aiuteranno a raggiungere risultati perfetti.

La scelta del pesce

Per una frittura croccante, è importante selezionare i giusti tipi di pesce. Prediligi pesci adatti alla frittura come calamari, gamberetti, triglie o merluzzetti. Questi pesci hanno una carne soda che mantiene la consistenza anche dopo la frittura. Evita invece pesci troppo delicati o oleosi, che potrebbero risultare molli o rendere l’olio troppo unto.

La panatura

La panatura è un elemento chiave per ottenere una crosta croccante. Prepara una pastella leggera mescolando farina e acqua frizzante o birra. Puoi anche arricchire la pastella con una spruzzata di limone o una spolverata di paprika per dare un tocco di sapore extra. Prima di immergere il pesce nella pastella, ricordati di asciugarlo bene con carta assorbente per evitare che l’umidità comprometta la croccantezza.

La temperatura dell’olio

La temperatura dell’olio è cruciale per una frittura di pesce perfetta. Assicurati che l’olio sia ben caldo (circa 180-190°C) prima di iniziare la frittura. Se l’olio non è abbastanza caldo, il pesce rischia di assorbire troppo olio, risultando unto e molle. Al contrario, se l’olio è troppo caldo, la panatura potrebbe bruciarsi prima che il pesce sia cotto all’interno. Utilizza un termometro per controllare la temperatura e regolala di conseguenza.

Seguendo questi tre trucchi, sarai in grado di preparare una frittura di pesce croccante e deliziosa. Ricorda di servirla subito per godere appieno della sua consistenza croccante. Accompagna il pesce fritto con spicchi di limone, salsa tartara o una fresca insalata per completare il tuo pasto. Buon appetito!

Quale farina usare per impanare il pesce?

Per impanare si usa la semola di grano duro, che dà il tocco croccante alla frittura di pesce misto. Alcuni credono che usare la farina 00 sia una scelta altrettanto valida, ma la semola è sicuramente la regina del fritto misto.

Quale olio usare per la frittura di pesce

L’olio di girasole – che è più leggero – è usato per la frittura, ed è ottimo anche per il fritto di pesce misto. Sconsigliatissimo l’olio extravergine d’oliva per friggere. Se non avete l’olio di girasole potete usare un olio di semi vari.

Quali pesci mettere nella frittura di pesce misto

Anelli di calamari, triglie, gamberetti, alici e merluzzetti sono i pesci tradizionalmente usati per cucinare la frittura di pesce all’italiana, croccante, buona e leggera.

Scegliete un’insalata verde fresca e leggera per accompagnare la vostra frittura di pesce perfetta.

Ricetta della Frittura per un fritto misto perfetto

Cucinare un buon fritto di pesce richiede solo pochi minuti, ma è importante tenere conto delle dimensioni del pesce che stiamo friggendo, in quanto influisce sul tempo di cottura. La parte più impegnativa di questa ricetta è la pulizia del pesce, ma se avete acquistato pesce già pulito, potete passare direttamente alla preparazione della frittura di pesce perfetta.

Frittura di pesce perfetta con impanatura croccante e leggera

Un'ottima frittura di pesce deve essere croccante, leggera e buona, ecco quindi come cucinare un perfetto fritto misto con calamari, alici, triglie, merluzzi e gamberetti.
Portata Secondo piatto
Cucina Italiana
Preparazione 30 minuti
Cottura 12 minuti
Tempo totale 42 minuti
Dosi per 4 porzioni
Calorie per porzione1011kcal
Costo Elevato

Ingredienti

  • 4 Triglie
  • 4 Merluzzetti
  • 350 g Calamari (da tagliare ad anelli)
  • 16 Alici
  • 16 Gamberetti (da friggere interi)
  • 250 g Semola di grano duro
  • q.b. Sale
  • q.b. Limone
  • q.b. Olio di girasole (per friggere)

Istruzioni

Prima di tutto puliamo il pesce

  • Pulire il pesce partendo da triglie, alici e merluzzetti: praticare un taglio con un paio di forbici sulla pancia dei pesciolini ed eliminare le interiora sciacquando sotto l'acqua corrente per eliminare ogni residuo. Risciacquare e tenere da parte.
  • Per la pulizia dei calamari iniziamo tirando via la il mantello dalla testa, poi eliminare la penna di cartilagine interna. Risciacquare e fare una leggera incisione per eliminare la pelle tirandola via con un coltellino. Tagliare le pinne per separarle dal mantello e tagliare la testa del calamaro ad anelli. Riprendere la parte dei tentacoli e tagliare con un coltello la parte degli occhi, spingere via con le dita i denti del calamaro e tenere i tentacoli per la frittura (se sono molto lunghi si possono anche tagliare).
  • I gamberetti vanno solo sciacquati sotto l'acqua corrente, infatti vanno fritti interi.

Come preparare la frittura di pesce perfetta

  • Una volta pulito il pesce possiamo passare a preparare la nostra frittura di pesce perfetta. Innanzitutto, tagliamo la testa del calamaro ad anelli e versiamo la semola in una vaschetta larga e bassa per impanare facilmente il pesce da friggere.
  • Accendiamo il fuoco con la padella per la frittura e versiamo un abbondante quantitativo d'olio di semi di girasole. La temperatura ideale per la frittura è tra 175° e 185°, se l'olio frigge oltre questa temperatura il pesce si brucia, viceversa non si cuoce bene e non diventa croccante come ci piace. Senza un termometro da cucina puoi regolarti così: taglia un cubetto di patata, quando frigge è alla temperatura giusta.
  • Procediamo così: prendiamo qualche pesciolino, lo impaniamo qualche secondo, scuotiamo per eliminare la semola in eccesso e lo mettiamo a friggere nell'olio bollente. Friggiamo prima triglie e merluzzetti insieme, in circa 4 minuti sono pronti da tirare fuori dalla friggitrice per finire su un foglio di carta paglia (carta scura da frittura, come l'involucro del pane).
  • Successivamente andiamo a friggere i calamari che abbiamo tagliato ad anelli con i tentacoli e le pinne, dunque passiamone un poco per volta nella semola e poi li adagiamo nella padella per friggerli. Non impaniamo tutto il pesce insieme perché altrimenti la semola si inumidisce e l'impanatura fritta sarà morbida, procediamo un po' per volta tanto si fa subito. I calamari fritti si cucinano in pochi minuti, 3-4 minuti bastano per una cottura perfetta. Quando sono dorati trasferiteli insieme agli altri pesci già fritti.
  • Impaniamo e friggiamo anche le alici che in circa 2 minuti saranno pronte da tirare via dalla padella per metterle nel vassoio con la carta paglia. Infine impaniamo e friggiamo i gamberetti rossi interi, saranno pronti in appena 3 minuti.
  • Trasferiamo anche questi pesciolini nello stesso vassoio, decoriamo con spicchi di limone e saliamo dall'alto senza esagerare. Servire il fritto misto quando è ancora caldo.

Conservazione

Per gustare al meglio il fritto misto di pesce, è consigliabile consumarlo immediatamente dopo la preparazione. Riscaldare la frittura in seguito non garantirà la stessa croccantezza e bontà che desideriamo. Quindi, è preferibile assaporare le porzioni di pesce fritto fresche e appena cotte. In questo modo, potremo godere appieno della croccantezza e del sapore delizioso del fritto misto di pesce.

CONDIVIDI la ricetta della frittura per un fritto misto perfetto.

Dieta e Ricette è stato selezionato da Google News come Fonte Autorevole per la qualità dei contenuti proposti.

Rimani aggiornato e seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.