La ricetta originale Struffoli, Cicerchiata o anche detta Cicerchia è un classico della cucina italiana tradizionale. Gli struffoli sono originari della Grecia, esportati in Campania e si preparano per la ricorrenza delle feste natalizie. Gli struffoli prevedono i canditi nella ricetta originale napoletana. La cicerchiata invece sono gli struffoli all’abruzzese e si prepara per festeggiare il Carnevale, senza canditi e con le mandorle tostate. Si tratta di un mix di palline d’impasto fritto e mandorle tostate o frutta candita ricoperto di miele e decorato con sfiziose praline zuccherate di vario colore. Ecco come si prepara questo dolce che piace tanto, soprattutto ai bambini!

struffoli ricetta originale napoletana
Vai subito alla ricetta

Ricetta Struffoli e Ricetta Cicerchiata differenze

Ricetta originale Struffoli – Sia la ricetta Struffoli che la ricetta Cicerchiata è semplice da eseguire. Per fare un buon dolce per festeggiare il Carnevale bisogna scegliere la ricetta giusta.

La ricetta originale degli struffoli napoletani prevede l’uso di ciliegie, arancia e cedro candito, ma non piace a tutti la frutta candita. Per chi preferisce una versione meno dolce può seguire la variante soft della ricetta Struffoli, ovvero la ricetta della Cicerchiata abruzzese. Si tratta di un mix di mandorle e palline d’impasto fritte, ricoperte dal miele e decorato con codette colorate. Oggi vi illustriamo come eseguire la ricetta degli Struffoli napoletani, prossimamente vedremo anche la ricetta della Cicerchiata abruzzese.

Ricetta originale Struffoli – Anche se nel tempo la ricetta è cambiata da regione a regione in Italia, c’è da precisare che i primi a inventare questa ricetta non sono stati gli italiani, bensì i greci. La ricetta degli struffoli fu esportata nel Golfo di Napoli dagli antichi partenopei. Il termine “struffoli” infatti risalirebbe alla parola greca “strongoulos”, ovvero “dalla forma arrotondata”.

Ricetta originale Struffoli napoletani

Ricetta originale Struffoli – Vediamo la ricetta degli Struffoli con frutta candita e tanto tanto miele millefiori.

Struffoli originale napoletani

E' la ricetta originale degli Struffoli che si preparano in tutta la Campania a Natale per festeggiare la ricorrenza. Un dolce tradizionale che piace proprio a tutti.
Portata Dessert, Dolci al cucchiaio
Cucina Greca, Italiana, Napoletana
Keyword Struffoli, Struffoli alla napoletana, Struffoli con i canditi, Struffoli morbidi
Preparazione 20 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 35 minuti
Dosi per 8 persone
Calorie per porzione891kcal
Costo Basso

Altri dettagli

  • Difficoltà: media

Ingredienti

Ingredienti per l'impasto degli struffoli e frittura

  • 40 g Zucchero
  • 400 g Farina 00
  • 1 Arancia (scorza)
  • 60 g Burro (da fondere)
  • 1 tuorlo d'Uovo (medio)
  • 3 Uova (medie)
  • 1 pizzico Sale fino
  • 15 g Liquore all'anice
  • q.b. Olio di semi di arachide

Ingredienti per la copertura e decorazione

  • 175 g Miele (consigliato il Millefiori)
  • 30 g Arancia candita
  • 30 g Cedro candito
  • q.b. Ciliegie candite
  • q.b. Codette colorate

Istruzioni

Come preparare gli Struffoli

  • Per realizzare gli struffoli fondere il burro a fiamma moderata poi spegnere e lasciarlo intiepidire.
  • Nel frattempo in una ciotola aggiungere farina, zucchero e le uova con un pizzico di sale e la scorza grattuggiata dell'arancia. Aggiungere il burro fuso tiepido e il liquore all'anice.
  • Impastare a mano nella ciotola fino a che l'impasto non diventa compatto, a questo punto trasferitelo su una spianatoia e continuate a impastare a mano. Il risultato ottimale è un panetto compatto e omogeneo.
  • Coprite l'impasto con un telo da cucina pulito e lasciate riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.
  • Trascorso il tempo di riposo riprendete il panetto e dividetelo in 7 parti uguali con un coltello o un tarocco. Con ciascun pezzo creare dei bastoncini lunghi e spessi circa 1 cm.
  • A questo punto tagliare i bastoncini a piccoli pezzi da 1 cm e disponeteli su un telo senza sovrapporli.

Come friggere gli struffoli

  • Per la cottura degli struffoli bisognerà friggere quindi versate l'olio di semi di arachide in una pentola dai bordi alti e quando l'olio sarà ben caldo (180°C) immergete gli struffoli. Dovranno cuocere in totale per 3 minuti al massimo
  • Per friggerli a dovere friggete pochi struffoli alla volta, così l'olio non cambierà temperatura. Mescolate di tanto in tanto con la schiumarola per ottenere una cottura uniforme.
  • Passati al massimo 3 minuti di frittura gli struffoli saranno dorati al punto giusto, scolateli dall'olio e trasferiteli su un vassoio rivestito con carta assorbente per alimenti. Servirà ad asciugare l'olio in eccesso.
  • Lasciate raffreddare gli struffoli, intanto mettete il miele in una pentola a fuoco basso. Quando il miele sarà sciolto versate gli struffoli e mescolate per amalgamare. Poi spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.

Come decorare gli struffoli

  • Aggiungere le codette colorate nella pentola con gli struffoli fritti e il miele ancora caldo.
  • Adesso tagliate le arance e il cedro canditi a cubetti o strisce e versateli nella pentola con gli struffoli. Mescolate delicatamente con un cucchiaio.
  • Al centro di un piatto da portata rotondo posizionate un barattolo di vetro così darete una perfetta forma a ciambella al dolce. Distribuire gli struffoli tutto intorno al barattolo quando ancora il miele è caldo.
  • Quando il miele si raffredda si solidifica, questo è il momento di togliere delicatamente il barattolo dal centro del piatto.
  • Ultimare la decorazione degli struffoli con ciliegie candite e servite i vostri struffoli.

Conservazione

Gli struffoli si possono conservare sotto una campana di vetro per 4 giorni al massimo. Si possono conservare gli struffoli fritti ma non glassati in una scatola di latta per una settimana. Altrimenti è possibile congelarli.
Se preferite potete preparare l’impasto con massimo 3 ore di anticipo e lasciarlo riposare in frigorifero.

Consiglio

Per una degustazione ideale, preparare gli struffoli in anticipo di un’oretta. In mancanza del liquore all’anice si può usare anche il limoncello o qualsiasi altro liquore si preferisce.
Gli struffoli si possono cuocere anche in forno a 200°C per 13 minuti.

CONDIVIDI la ricetta degli Struffoli.